10 modi di cucinare le cozze

25 maggio 2015

Hanno il profumo dell’estate e il sapore intenso del mare: di cosa stiamo parlando se non di cozze? Questi molluschi neri, a volte pelosi, tanto brutti quanto buoni, sono molto popolari nelle tavole degli italiani e sono graditissimi per la loro versatilità in cucina. Nella tradizione culinaria italiana molte sono le ricette a cui si prestano, tra questi abbiamo scelto le più popolari. Prima di procedere alla preparazione di tutti i piatti, è necessario pulire bene la parte esterna delle conchiglie e togliere la ogni traccia di barbe: per un tutorial su come farlo adeguatamente, guardate il nostro video.

  1. sautè di cozzeIl più classico degli antipasti di pesce sono le cozze saltate. Iniziate mettendo a scaldare un po’ d’olio con dell’aglio e, a fuoco vivo, aggiungete le cozze. Fatele aprire agitando la padella per far fuoriuscire il liquido contenuto, aggiungete quindi una generosa macinata di pepe, filtrate il brodetto e servite con fette di pane casereccio.
  2. Le Cozze gratinate sono prontePartendo dalla stessa tecnica di cottura, potete procedere per preparare delle cozze gratinate al forno, riempiendo la valva con il mollusco attaccato, con un impasto composto da parmigiano grattugiato, pangrattato, prezzemolo sminuzzato, sale, pepe e un po’ d’olio. Dopo circa 10 minuti in forno a 190 °C, sono pronte per essere gustate.
  3. intro cozze ripiene1Se sostituite l’impasto precedente con uno formato amalgamando della polpa di pomodoro, pangrattato, prezzemolo sminuzzato, origano, sale, pepe e poco olio, ottenete delle succulenti cozze ripiene da infornare alla temperatura di 200 °C per una decina di minuti. Sono buone anche fredde.
  4. cozze marinateLe cozze marinate, invece, vanno fatte aprire in un tegame coperto contenente dell’acqua. Si condiscono con un’emulsione di succo di limone e olio d’oliva e una macinata di pepe.
  5. spiedini di cozzePer gli spiedini di cozze componete lo spiedino con almeno 7 molluschi saltati e sgusciati, impanati con uovo e pangrattato e fritti in abbondante olio caldo.
  6. cozze alla marinaraPietanza molto gustosa, caratterizzata da un sapore intenso, sono le cozze alla marinara. La loro preparazione è molto semplice e prevede l’aggiunta di vino bianco dopo averle fatte aprire con un po’ di olio in una padella coperta.
  7. spaghetti con le cozzeTra i primi, gli spaghetti con le cozze sono il piatto che va per la maggiore. Iniziate lessando gli spaghetti in abbondante acqua salata. Nel frattempo, dopo aver fatto aprire le cozze in una padella con un po’ di olio, togliete i molluschi dai gusci e metteteli in una terrina con un po’ di liquido di cottura filtrato. Fateli saltare a fuoco basso con un po’ di aglio e olio, deglassate il fondo con del vino bianco, aggiungete del prezzemolo tritato finemente e mescolate. Unite un po’ del loro brodetto, scolate la pasta e versatela nel tegame contenente le cozze. Fate saltare leggermente e servite dopo aver macinato sopra del pepe fresco.
  8. spaghetti con le cozzeUna variante di primo piatto comprende gli spaghetti con le cozze al pomodoro: si aggiunge pomodoro fresco tra gli ingredienti e si cuoce più a lungo la salsa. I pomodori vanno pelati, tagliati grossolanamente e fatti cuocere a fuoco lento per un’ora con aglio, olio, prezzemolo, le cozze sgusciate, il loro brodetto filtrato e un po’ di sale e pepe.
  9. riso patate e cozzeRiso patate e cozze è un must della cucina barese. È un piatto unico composto da strati di riso, di patate e di cozze (tagliate a metà), inseriti nella tiella a crudo e arricchiti da cipolla e pomodoro. La cottura avviene nel forno per circa un’ora o comunque il tempo sufficiente che occorre perché le patate diventino morbide, il riso e le cozze siamo perfettamente cotti e la gratinatura bella croccante.
  10. cozze e fagioliMolto gradevole è l’abbinamento cozze e fagioli, borlotti o cannellini: sia come zuppa che con la pasta è una preparazione molto semplice. Le cozze vanno saltate con aglio, olio, sgusciate e tenute in caldo. I fagioli vanno prima lessati e poi ripassati con aglio, olio e pomodorini tagliati e senza semi; si rimettono a bollire per una decina di minuti nel brodetto filtrato delle cozze e parte dell’acqua di cottura dei fagioli. Le cozze si aggiungono alla fine insieme a una fetta di pane casereccio tostato.

I commenti degli utenti