50 Best Restaurants: annunciate le posizioni da 51 a 100

26 maggio 2015

È arrivata oggi direttamente da Londra la prima parte della classifica dei 100 ristoranti migliori del mondo, conosciuta da tutti come The Word’s 50 Best Restaurants (i primi 50 sono quelli premiati), classifica redatta da Restaurant Magazine grazie ai voti di oltre 950 esperti del settore e sponsorizzata da San Pellegrino e Acqua Panna. Uno sguardo veloce alle novità prima della lista completa.

Munoz1

  1. Sono 11 i nuovi ristoranti che hanno scalato la classifica dal 51° posto al 100°
  2. Il Canada compare in questa lista per la prima volta dal 2010
  3. USA hanno 9 new entry
  4. Cina e UK solo 4 ciascuno
  5. Il ristorante Diverxo di Madrid ha scalato 35 posti, dal 94° a 59°
  6. Ci sono 9 ristoranti della 50 best Asia tra i 51-100 del mondo
  7. Tegui, nono nella Latin American’s 50 Best Restaurants 2014, è la new entry della lista al numero 83
  8. Tasting Room e Zuma sono pari merito al No.88

Lista dal 51-100 dei migliori ristoranti del mondo

momofuku ko

  • No. 100 MANRESA LOS GATOS, USA
  • No. 99 LUNG KING HEEN HONG KONG, CHINA
  • No. 98 VILA JOYA ALBUFEIRA, PORTUGAL
  • No. 97 ESPERANTO STOCKHOLM, SWEDEN
  • No. 96 MIKLA ISTANBUL, TURKEY
  • No. 95 FU1015 SHANGHAI, CHINA
  • No. 94 MASA NEW YORK, USA
  • No. 93 JUNGSIK SEOUL, SOUTH KOREA
  • No. 92 ST. JOHN LONDON, UK
  • No. 91 BELCANTO LISBON, PORTUGAL
  • No. 90 ESTELA NEW YORK, USA
  • No. 88 ZUMA DUBAI, UAE
  • No. 88 THE TASTING ROOM AT LE QUARTIER FRANÇAIS FRANSCHHOEK, SOUTH AFRICA
  • No. 87 BRAE BIRREGURRA, AUSTRALIA
  • No. 86 HAJIME OSAKA, JAPAN
  • No. 85 L’EFFERVESCENCE TOKYO, JAPAN
  • No. 84 SEPIA SYDNEY, AUSTRALIA
  • No. 83 TEGUI BUENOS AIRES, ARGENTINA
  • No. 82 LE LOUIS XV MONTE CARLO, MONACO
  • No. 81 JOE BEEF MONTREAL, CANADA
  • No. 80 DANIEL NEW YORK, USA
  • No. 79 RYUNIQUE SEOUL, SOUTH KOREA
  • No. 78 LA MAISON TROISGROS ROANNE, FRANCE
  • No. 77 INDIAN ACCENT NEW DELHI, INDIA
  • No. 76 FU HE HUI SHANGHAI, CHINA
  • No. 75 COI SAN FRANCISCO, USA
  • No. 74 JAAN SINGAPORE
  • No. 73 THE FAT DUCK BRAY, UK
  • No. 72 RESTAURANT AT MEADOWOOD ST. HELENA, USA
  • No. 71 DE LIBRIJE ZWOLLE, NETHERLANDS
  • No. 70 WAKU GHIN SINGAPORE
  • No. 69 MOMOFUKU KO NEW YORK, USA
  • No. 68 NERUA BILBAO, SPAIN
  • No. 67 NOMAD NEW YORK, USA
  • No. 66 AMASS COPENHAGEN, DENMARK
  • No. 65 COMBAL ZERO RIVOLI, ITALY
  • No. 64 MAAEMO OSLO, NORWAY
  • No. 63 L’ATELIER DE JOËL ROBUCHON PARIS PARIS, FRANCE
  • No. 62 8 ½ OTTO E MEZZO BOMBANA HONG KONG, CHINA
  • No. 61 MARTIN BERASATEGUI SAN SEBASTIÁN, SPAIN
  • No. 60 HEDONE LONDON, UK
  • No. 59 DIVERXO MADRID, SPAIN
  • No. 58 QUAY SYDNEY, AUSTRALIA
  • No. 57 SEPTIME PARIS, FRANCE
  • No. 56 SAISON SAN FRANCISCO, USA
  • No. 55 THE CLOVE CLUB LONDON, UK
  • No. 54 HOF VAN CLEVE KRUISHOUTEM, BELGIUM
  • No. 53 HERTOG JAN BRUGES, BELGIUM
  • No. 52 TIM RAUE BERLIN, GERMANY
  • No. 51 GERANIUM COPENHAGEN, DENMARK

Massimo Bottura

Da notare alcune assenze eccellenti tra i ristoranti della lista 51/100, come In De Wulf per esempio, il ristorante del cuoco fiammingo Kobe Desramaults: sarà tra le sorprese dei 50 Best? Noi glielo auguriamo. Purtroppo il Combal.Zero di Davide Scabin scende dalla 51ª posizione alla 65ª, mentre gli altri italiani nella 50 Best dello scorso anno – come Massimo Bottura o Enrico Crippa –  non compaiono nella 51/100, confermandosi con ogni probabilità nel gruppo di testa. Altre osservazioni le faremo il prossimo martedì sera primo giugno, la notte della celebrazione ufficiale e alla luce di tutti i risultati. Come sempre il tifo nazionale è per Massimo Bottura, al 3° posto nel 2014. In bocca al lupo!

I commenti degli utenti