SUGO: food, design e arte a Roma

10 giugno 2015

3 giorni da vivere all’insegna della creatività, con un pop up store dedicato all’home e al kids design: dal 12 al 14 giugno a Roma arriva SUGO, per divertirsi e imparare con food, design e arte. Degli ambienti e delle culture abilmente mescolate, nella location delle Officine Farneto (via dei Monti della Farnesina, 77).

Il progetto design e arte

location_02_SUGO

Prodotto e ideato dalla società di comunicazione Sfero in occasione con le Officine Farneto, l’evento si propone di mettere in mostra dei marchi indipendenti, per oggetti realizzati sia da artigiani italiani che da grandi firme del design internazionale e nazionale, oggetti realizzati da artigiani italiani e designer internazionali il tutto con workshop dedicati ad adulti e bambini, nonché buon cibo. Con la partecipazione di Buru Buru e Le Civette sul Comò, due delle realtà e-commerce più rilevanti dello Stivale, verranno messi in mostra per la sezione Home Kids gli oggetti di Hemmesphere, Kubikoff, Norman Copenaghen, Present Time, Seletti, Bitossi, ex.t. Nel Kids design Ferm Living, Oeuf, Challières, Nobodinoz e Woodly. I visitatori potranno quindi saggiare da vicino la qualità di questi prodotti, per poi procedere all’acquisto online, approfittando delle offerte speciali previste per l’iniziativa.

sugo_divano

Le Officine Farneto, trasformate in un grande loft, saranno l’atelier del design e dei suo complementi con gli allestimenti di All’Origine, lo store online dell’antiquariato e del vintage, ma anche di Noveaplus, azienda specializzata in progettazione. Il tutto completato dalle esposizioni artistiche di B17, un negozio di Trastevere, innovativo nella promozione della cultura dell’innovazione. Tra i progetti dal vivo anche T-Paint, un modo per permettere ai visitatori di SUGO di personalizzare delle originali t-shirt. Non solo design e arredamento, ma anche attività dedicate a tutta la famiglia e basate su creatività, fotografia e interior design. I workshop saranno organizzati da Studio Arturo, Madori, Circomatica e Ottimomassimo, quindi si parlerà di architettura sostenibile, riciclo, arredamenti naturali, cultura giapponese e molto altro ancora.

Il progetto Food

appetito

All’interno di SUGO non mancherà una sezione food and beverage, con un bistrot, una pasticceria, una dispensa e un cocktail bar. Il tutto per unire la passione del design a quella del cibo, con la grande esperienza enogastronica italiana. Il Bistrot sarà gestito dagli allievi della scuola di cucina Les Chefs Blanc, con il coordinamento dello chef Sandro Masci. Lo scopo quello di presentare un menu “pop”, così come pensato dal direttore didattico nonché chef Igles Corelli. Il menu completo escluso di bevande, comprensivo di dolce dalla vicina pasticceria, sarà di 35 euro a persona, 15 qualora si scegliesse quello dedicato ai bambini.

zoè

La Pasticceria è invece curata dagli allievi della scuola di pasticceria, coordinati dalla pastry chef Giulia Steffanina: in progetto quattro idee golose, preparare dal vivo sotto lo sguardo attento dei visitatori. cucina siciliana, club sandwich, polpette, centrifugati e cocktail: la scelta non manca La Dispensa, sempre gestita dagli allievi, è invece incentrata sullo street food, con due angoli dedicati. Il primo incentrato sulla cucina siciliana, il secondo in stile newyorchese con il club sandwich LCB. Presenti anche le polpette di L’Appetito, nonché un filone vegetariano e salutista con le centrifughe di frutta e verdure, le insalate e i succhi dell’osteria vegetariana Zoè. Il Cocktail Bar Drinkable, infine, proporrà cocktail innovativi e realizzati a regola d’arte. Completa l’offerta una selezione di vini romagnoli di qualità, con le proposte di Noelia Ricci, queste ultime disponibili sia al bar che al bistrot.

officine farneto

SUGO sarà aperto dalle 15 di venerdì 12 giugno fino alle 24 del successivo 14, con un orario di attività dalle 10 alla mezzanotte dei giorni di manifestazione. L’ingresso è di 5 euro, gratuito per i bambini fino ai 15 anni.

I commenti degli utenti