Pizza per beneficenza: ecco cosa succede a Napoli

17 giugno 2015

Fino al 19 luglio nelle pizzerie della Campania si Mangia, si Gioca e si Dona con la GALApizza. Alla Pizzaria La Notizia (via M. Da Caravaggio, 53) di Enzo Coccia è stato presentato un nuovo progetto rivolto ai bambini, per abituarli al buon cibo sin da piccoli: nei menu delle pizzerie ci sarà la galapizza, fondamentale per il progetto di dario meo nei menu delle pizzerie troveranno la GALApizza, una pizza condita solo con sugo Galameo, il marchio di Dario Meo che ha creato il progetto, e olio extravergine d’oliva. Eventualmente, secondo i propri gusti, potranno chiedere di aggiungere parmigiano, fior di latte, provola o mozzarella di bufala. A ogni bambino sarà data una tovaglietta ricca di giochi e una scatola di pastelli con cui potranno intrattenersi e giocare anche con mamma e papà in pizzeria. Per ogni pizza venduta, i pizzaioli doneranno 50 centesimi in beneficenza all’associazione Noi Genitori di Tutti, nata dalla collaborazione di 13 mamme della Terra dei Fuochi che hanno condiviso insieme il dolore per la perdita di un figlio a causa di malattie incurabili. Questa associazione offre aiuto alle famiglie dei bambini oncologici in difficoltà economiche, offrendo loro beni di prima necessità, dai prodotti alimentari ai pannolini e tanto altro.

GALApizza 01

Perché proporre questa iniziativa? Lo abbiamo chiesto a Dario Meo.
L’iniziativa nasce perché fino a questo momento non si è rivolta particolare attenzione ai bambini nelle pizzerie. La scelta spesso ricade sulla pizza in stile americano, o stile pub per intenderci, con wurstel e patatine. Noi cerchiamo di tornare ai sapori semplici di una volta, meglio una passata fatta con pomodori coltivati in Italia, che non contengano semini fastidiosi, e proviamo già da adesso ad abituarli al buon cibo, quello tracciabile, forte della nostra identità. Inoltre non sempre è facile trovare in ogni città dei luoghi dove i genitori possano sentirsi a proprio agio insieme ai loro figli. Lo scopo è quello di rendere più piacevole la serata per tutte le famiglie. Grazie alla tovaglietta e ai pastelli si ritorna ai giochi di una volta, senza l’utilizzo smodato della tecnologia. Il telefonino servirà solo per scattare la foto che parteciperà a un contest che verrà premiato con prodotti di alta qualità della nostra azienda pensati proprio per i bambini. La fase Dona del progetto è quella a cui tengo di più, il tema Terra dei Fuochi è attuale e molto considerato dai genitori che oggi sono ancora più attenti e propensi a scegliere cibo sano per i propri figli“.

GALAsecchiello

Per conoscere tutte le notizie che riguardano il progetto, il regolamento del contest e per sapere quali sono le pizzerie in cui è possibile trovare la GALApizza, ci si può collegare al sito e cliccare su Mangia, Gioca, Dona.

I commenti degli utenti