Terrazze gourmet a Roma: gran finale il 9 luglio

6 luglio 2015

La morsa del caldo stringe Roma in giornate di canicola, è estate; il sollievo giunge al tramonto, quando il sole inizia a calare, i raggi scaldano i toni della città e il ponentino si alza lieve a rinfrescare l’aria. terrazze gourmet a roma giunge al suo ultimo appuntamento, il 9 luglio Roma al tramonto è uno spettacolo incredibile, i tetti da ocra e mattone si illuminano dell’ultima luce calda, i gabbiani si librano in volo sul Tevere e i romani riescono finalmente ad apprezzare la città senza la calura. Per riuscire a godere di questi aspetti cittadini sono stati ideati una serie di appuntamenti settimanali, che da giugno si susseguono ogni giovedì in alcune tra le migliori terrazze romane selezionate da Nichola Schilder, autore della guida Terrazze Gourmet edita da Pecora Nera. Terrazze, roof garden, cortili di antichi palazzi, viste mozzafiato, luoghi di singolare bellezza che ospitano punti id ristoro degni di nota, dal brunch al dopo cena, lungo tutta la giornata. Giunti ormai all’ultimo appuntamento, il prossimo giovedì 9 luglio, i luoghi selezionati appartengono al cuore pulsante del centro di Roma.

residenza ripetta 2

Protagonista il giardino della Residenza di Ripetta, tra l’omonima via al numero 231, piazza del Popolo e la scalinata di Trinità dei Monti: questo palazzo storico della Roma borghese protegge e nasconde il suo cortile interno come in un abbraccio. Varcato l’ingresso si entra in questo angolo di quiete, lontano dal traffico metropolitano e dal rumore, dove solo edere rampicanti e piante fiorite distraggono la vista; un aperitivo accompagnato da un buffet di finger food per estraniarsi dalla giornata appena terminata e rilassarsi prima di una passeggiata in alcuni tra i vicoli più mondani di Roma.

Capo d'Africa hotel

Altro appuntamento la stessa sera in un albergo incastrato tra il Celio e il colle Oppio, a ridosso del Colosseo, nell’Hotel Capo d’Africa (via Capo d’Africa, 54). Dalla terrazza è possibile lasciar vagare lo sguardo tra le mura antiche che costeggiano l’abside della Basilica dei Santi Quattro fino al Colosseo, aspettare che il sole tramonti dietro le arcate dell’anfiteatro e che si accendano le luci della città in uno degli angoli più identificativi. Roma condensata in uno sguardo potrebbe essere questa, pochi modi migliori per concludere la giornata se non con un aperitivo a base di una selezione di prodotti campani lavorati dalla cucina dell’albergo in finger food accompagnando il tutto con un drink a propria scelta.

I commenti degli utenti