Le 5 migliori pescherie di Roma

13 luglio 2015

Il pesce è un alimento che non deve mai mancare sulle nostre tavole, ma è soprattutto d’estate che sentiamo il bisogno di mangiarlo. Uno stuzzicante antipasto a base di molluschi, una pasta condita con i meravigliosi crostacei dei nostri mari, una sontuosa zuppa di cui ogni paese marinaro si fa vanto di proporre la versione più buona: un prodotto di qualità è alla base di qualsiasi ottima ricetta nella bella stagione il piacere di gustare al meglio un prodotto così buono e salutare, pilastro della dieta mediterranea da migliaia di anni, pervade le menti e i palati degli amanti della buona tavola. Ma mai come quando si parla di pesce è fondamentale il ruolo del venditore: un prodotto di qualità è alla base di qualsiasi ottima ricetta. Per questo abbiamo selezionato per voi 5 pescherie top di Roma, 5 porti in cui affidarsi con fiducia alle cure di chi gestisce con passione e competenza la bottega di famiglia, certi di uscire con prodotti di eccellenza.

  1. Sor DuilioSor Duilio (via delle Cave di Pietralata, 44). Da oltre trent’anni uno dei punti di riferimento degli amanti del pesce fresco della Capitale (da qualche anno anche con un secondo punto vendita a via Angri, 9). Oggi sono i nipoti del Sor Duilio, storico pesciarolo di Civitavecchia che per più di 2 decenni, prima di approdare a Roma, ha percorso in lungo e in largo il viterbese con la sua mercanzia, a portare avanti la pescheria di famiglia. Un impressionante banco con il meglio del pescato del Tirreno, ma anche una notevole selezione di ostriche. Dopo le 21 diventa un’osteria in cui si sceglie il pesce dal banco e lo si gusta ad uno dei pochi tavoli a disposizione.
  2. meglio frescoMeglio Fresco (via di Boccea, 350). Dai banchi del mercato a uno degli esercizi commerciali di maggior successo degli ultimi anni. Arturo Scarci, figlio e nipote d’arte, è stato sempre dietro il banco del pesce, prima nel vicino mercato rionale di via Urbano II, ancora gestito dalla sua famiglia, e da 5 anni nel modernissimo locale di via di Boccea, la prima pescheria di Roma ad essere dotata di abbattitore. In questo spazio, oltre alla vendita del miglior pescato del bacino del Mediterraneo, attentamente selezionato da Arturo, è presente un’enoteca e uno spazio bistrot in cui degustare le preparazioni di Maria Laura Sales, moglie di Arturo, disponibili oltre che al consumo in loco, anche in versione take away.
  3. galluzziAntica Pescheria Galluzzi (via Venezia, 26). Quando si parla di Galluzzi si parla della più antica pescheria di Roma, in attività da oltre 120 anni nella Capitale: nella storica sede a pochi passi da via Nazionale arriva giornalmente il pescato da Terracina, Porto Santo Stefano e da Gallipoli, per citare solo alcuni dei porti di provenienza dei pescherecci che riforniscono le pescherie di famiglia (oltre alla sede storica c’è un altro punto vendita in via Gregorio VII 397). Da tanti anni sulle tavole dei romani, fornitore ufficiale della Presidenza della Repubblica e di molti ristoranti della capitale, la famiglia Galluzzi è da 4 generazioni garanzia di serietà e qualità.
  4. i love wandaFratelli Buttaroni – I Love Wanda (largo Irpinia, 47). Ecco un’altra pescheria storica, al servizio degli abitanti del quartiere ma non solo dal lontano 1961, che fornisce ai suoi clienti la possibilità di mangiare direttamente a ridosso dei banchi del pesce. I Buttaroni, il cui papà ha cominciato l’attività nel 1961, selezionano per la vendita il migliore pescato del mercato ittico di Anzio. Oltre al vero e proprio ristorante che prende vita all’ora dell’aperitivo, la pescheria fornisce un apprezzato servizio di catering per feste ed eventi privati.
  5. pesce frescoPescheria Marcello (via Tuscolana, 1162). Un’altra vera e propria istituzione del quartiere Tuscolano, da oltre trent’anni assoluto punto di riferimento per chi vuole acquistare pesce di freschezza garantita. Anche in questo caso il pescato proviene prevalentemente dalla flotta di pescherecci di Anzio.

I commenti degli utenti