Cucina in tv: cosa vedremo prossimamente

25 agosto 2015

Resistete: l’ansia da zapping compulsivo d’agosto, tra le repliche del caro telefilm degli anni ’80 e documentari a qualsiasi ora del giorno e della notte, sta per finire. La magrezza dei palinsesti fra pochissime settimane sarà solo un ricordo, con l’avvio di un autunno 2015 particolarmente caldo per la TV italiana. Anche per la cucina: tra grandi classici e novità di stagione, quale sarà il menu delle frequenze tricolore? Di seguito, uno sguardo alle trasmissioni più interessanti ai nastri di partenza dal prossimo settembre.

  1. il più grande pasticciereL’analisi dei palinsesti autunnali non può che partire dalle emittenti generaliste, per questa stagione conservatrici con la decisione di puntare sui grandi classici del food. Si parte con Rai 1 che, come ormai consuetudine, ritorna con l’appuntamento fisso de La Prova del Cuoco. Anche quest’anno Antonella Clerici delizierà i telespettatori con la sfida quotidiana tra il verde peperone e il rosso pomodoro, il tutto accompagnato dalla Lotteria Italia e dall’evento serale previsto per l’Epifania. Su Rai 2, invece, arriva la promozione per la seconda stagione de Il più grande pasticciere, a quanto pare nel nuovo format dettato unicamente da una voce narrante.
  2. cotto e mangiatoAnche in casa Mediaset “squadra che vince non si cambia”, con le piccole strisce quotidiane che tanto successo hanno riscosso tra i telespettatori. In particolare, il pubblico di Italia 1 continua a promuovere Cotto e Mangiato, il magazine per la cucina semplice, veloce e facile da riprodurre a casa. Piccoli spazi food anche nel domenicale Melaverde, alla scoperta dei produttori di qualità sparsi sul territorio dello Stivale. Su Rete 4, infine, confermato Ricette all’italiana con Davide Mengacci e Michela Coppa.
  3. chef-Antonino-Cannavacciuolo-1SKY UNO, il canale generalista dell’emittente satellitare, scommette sulla stessa classica strategia, ma in una versione rivista e corretta a differenza dei competitor. La massima attesa è per la quinta stagione di MasterChef, con la novità di Antonino Cannavacciuolo a fianco di Carlo Cracco, Bruno Barbieri e Joe Bastianich. Il tanto atteso talent culinario andrà in onda a partire da dicembre, al termine della nona stagione di X-Factor, mentre per Hell’s Kitchen e Junior MasterChef bisognerà aspettare pazientemente la primavera.
  4. bake offBen più ricca, e a tratti innovativa, è l’offerta autunnale dei canali factual e tematici. A condurre una folta schiera di emittenti ci pensa Real Time, un canale che non ha bisogno di troppe presentazioni in fatto di cucina. Oltre ai programmi ormai ciclici, si pensi a Il boss delle torte fra i tanti, l’ammiraglia di Discovery per l’autunno cala l’asso vincente di Benedetta Parodi: torna infatti la seconda edizione di Bake Off Italia, a cui si aggiungerà anche Junior Bake Off Italia.
  5. chef-rubio-i-re-della-grigliaDMAX, nel frattempo, catapulterà lo spettatore nei gusti street di Chef Rubio: è infatti pronta la terza stagione di Unti e Bisunti, quest’anno con puntate anche in Francia, Spagna e Germania, per onorare il successo della trasmissione ben oltre i confini italiani. Il tris di assi del gruppo Discovery si chiude, infine, con una novità su Deejay TV: arriva Hotel da incubo, con lo chef Antonello Colonna nel ruolo che negli USA spetta a Gordon Ramsay.

I commenti degli utenti