Griglia perfetta: come scegliere le verdure

25 agosto 2015

Non c’è barbecue senza insalata: quando fa caldo, lattuga, radicchio e pomodori freschi sono un ottimo accompagnamento per spiedini e salsicce, e spesso il piatto unico per gli invitati alla grigliata che non amano mangiare carne. Ma perché riservare i piaceri dell’affumicatura alla carne e al pesce? Sulla griglia si possono preparare con un po’ di fantasia anche gli ortaggi, e perché no, la frutta: tutto sta nello scegliere ingredienti, tagli e cotture adatte. Dopo aver parlato della carne e del pesce, eccoci all’ultimo capitolo della griglia perfetta.

Verdure alla griglia

Sia che abbiate coltivato con dedizione un orto in giardino o balcone nei mesi precedenti, sia che preferiate rivolgervi al fruttivendolo di fiducia, con qualche ortaggio ben scelto la grigliata estiva potrà diventare l’occasione per accontentare tutti, anche con qualche sapore inaspettato.

  1. PomodoriPomodori, melanzane, zucchine. Dato che la stagione della maturazione coincide con quella dell’accensione delle griglie, sono i classici ortaggi del barbecue all’italiana: prepararli è semplicissimo. I pomodori si possono tagliare a metà, ungere con olio ed erbe aromatiche, ed appoggiare sulla griglia per qualche minuto, prima dal lato tagliato e poi da quello con la buccia. Melanzane e zucchine vanno invece tagliate a fette spesse circa un centimetro: per evitare che si secchino, si possono marinare in olio e aromi e poi ricoprire durante la cottura con un foglio di alluminio.
  2. Funghi alla grigliaAnche i funghi trovano spesso posto sulla griglia: se vi trovate in montagna, potreste aver colto voi stessi i porcini che delizieranno la serata; ma andranno bene anche funghi coltivati e piuttosto grandi come i pleurotus. Sulla griglia vanno posti i cappelli interi e i gambi tagliati a fette sottili: prima della cottura ripulite dall’eventuale terra e spennellate abbondantemente con un’emulsione di olio e menta o coriandolo. Cuocete per pochi minuti e condite con un pizzico di sale. Se volete sapere quali funghi comprare e mangiare in estate, leggete il nostro articolo sull’argomento.
  3. Radicchio grigliatoIl radicchio trevigiano, oltre che nell’insalata, può finire anche sul barbecue, con una procedura molto semplice e tutta italiana: eliminate le foglie più esterne sporche di terra, tagliatelo a metà e cuocetelo quattro minuti su ciascun lato.
  4. Grilled Stuffed PeppersI peperoni ripieni cotti alla griglia sono invece un piatto decisamente più elaborato. Tagliate i peperoni a metà e riempiteli con carne di maiale, bacon o pancetta affumicata, formaggio cheddar o locale, purché filante: cuocete sulla griglia per almeno trenta minuti.
  5. Pannocchie alla grigliaSulla griglia non possono mancare neanche le pannocchie: se possibile sceglietene di piccole, così che siano zuccherine e facili da caramellare direttamente sulle braci. Se invece ne avete acquistate di piuttosto grandi, lasciatele in ammollo prima della cottura per circa quindici minuti. Spennellate quindi con olio d’oliva o burro fuso; cuocete sulla griglia e, una volta pronte, spennellate nuovamente le pannocchie con olio o maionese.
  6. Patate al cartoccioAvete mai pensato che le verdure si possono cuocere anche al di sotto della griglia? Se avete un camino o una griglia in muratura, non perdete l’occasione di sfruttare le ceneri che certamente si accumuleranno nel corso della grigliata. Si possono preparare in questo modo patate al cartoccio, cipolle, melanzane e funghi interi: è sufficiente avvolgere singolarmente gli ortaggi in cartocci di alluminio e lasciarli riposare sotto le ceneri calde. La cottura è lentissima (per le patate ci vorranno circa un paio d’ore), ma il risultato sorprendentemente saporito.
  7. Ananas grigliatoPoco prima di lasciare spegnere le braci, pensate anche alla frutta! Sulla griglia e si possono infatti scottare ananas, mango, papaya o spiedini di frutti più piccoli: tagliate fette spesse almeno un paio di centimetri, adagiate sulla griglia e lasciatevi catturare dalla deliziosa combinazione degli zuccheri caramellati e della profumata affumicatura.

I commenti degli utenti