Gustòvago: a Parma tra vino, lievitati e formaggi

8 settembre 2015

È un sapore quanto mai girovago, quello che sarà protagonista a Parma a ottobre, esattamente nei weekend del 2-3, 9- 10 e 16-17 in occasione di Gustòvago: un viaggio che parte dai formaggi e dalla briosità dei vini e termina con le eccellenze di pane, pasta e altri lievitati, in quella strada irrorata di storia e magia enogastronomica qual è la Via Emilia. per 3 weekend a ottobre parma accoglie la prima edizione di Gustòvago La neonata kermesse, che si svolgerà nei locali degli Ex Magazzini (dove attualmente è collocato il WoPa Temporary, in via Palermo 6), è volta a elogiare quella strada che ha dato il nome a una regione intera, nella quale si è sviluppata la cultura enogastronomica di un intero popolo. Gustòvago nasce proprio dall’idea di riprodurre tutte le sensazioni che possono scaturire dall’incontro col cibo e col vino in un ambiente speciale, in cui il fischio del treno scandisce con cadenza matematica l’inizio di nuove avventure, mentre la povertà dell’arredo ci conduce a esplorare l’essenzialità del cibo e l’inutilità dello spreco. Basandosi su questi presupposti green e folkloristici, il pubblico può inerpicarsi in un tragitto emozionante e caleidoscopico.

Costardi

costardi bros

Le serate del venerdì saranno dedicate, a partire dalle 21, alle Cene gourmet a quattro mani, in cui si esibiranno ai fornelli i grandi interpreti della cucina italiana, collaborando tra loro e fondendo nozioni, artigianalità e manualità. Tra gli autori del gusto Massimo Spigaroli e Marcello Trentini (venerdì 2 ottobre), Marco Parizzi e Costardi Bros (venerdì 9 ottobre), Terry Giacomello e Daniele Usai (venerdì 16 ottobre). i venerdì sono dedicati alle cene gourmet a 4 mani, il sabato ci sono i laboratori Il sabato sarà invece dedicato agli autentici gustòvaghi, ossia coloro che vogliono esplorare i lati più nascosti del food & wine con una chiave di lettura differente, districandosi tra praticità e cultura. Così la mattina, dalle 10.00 alle 13.30, il pubblico potrà sporcarsi letteralmente le mani grazie ai laboratori gratuiti di enogastronomia e winery, apprendere l’arte dell’ospitalità, i trucchi per servire al meglio il vino e le magie di preparazione dei cibi. Nel pomeriggio, poi, metterete a riposo il savoir faire culinario per aprire la mente a libri, talk, showcooking, rappresentazioni teatrali, interviste ai personaggi più noti del panorama enogastronomico italiano, degustazioni guidate e banchi d’assaggio (dalle 16.00 alle 21.00, prenotazione obbligatoria).

vino

Dalle 12.00 alle 24.00 lasciatevi coccolare dal cibo di strada con i Food Truck made in Italy: regalate alle papille gustative un tour scatenato tra i sapori dello Stivale, in abbinamento con grandi vini e le migliori birre italiane (kit da degustazione di vino e birra + carnet da 4 degustazioni street food al prezzo di € 15.00). Finestre interessanti daranno luce a vino, lievitati e formaggi, protagonisti dei focus arricchiti dalla conoscenza ed esperienza di relatori esperti del settore tra cui, oltre alla nostra Lorenza Fumelli, Angela Maci, Davide Oldani, Renato Brancaleoni, Roberta Pezzella, Marcello Trentini, Paolo Marchi, Giovanni Mandara, Domenico Cilenti, Michele Crippa e tanti altri. Che aspettate, cari gustòvaghi? Noi siamo già pronti e vi aspettiamo in quel di Parma.

I commenti degli utenti