Solo per veri golosi: tutti a Cheese con il Pastificio Di Martino

17 settembre 2015

Dal 19 al 21 settembre a Bra torna Cheese, una delle più importanti manifestazioni organizzate da Slow Food, dedicata a latticini e formaggi, quest’anno alla sua decima edizione. A Cheese si raccontano tutte le forme del latte, si fa informazione per difendere le produzioni casearie di qualità e attente a ecosistemi, tutela della biodiversità e benessere animale. a cheese la pasta di gragnano torna alle origini, al primo condimento per eccellenza: il formaggio In questa edizione il Pastificio Di Martino di Gragnano è la pasta partner della manifestazione e, per l’occasione, ha organizzato una serie di attività per educare il gusto all’abbinamento tra pasta e formaggio, uno dei più frequenti accostamenti della nostra cucina nazionale. Il pastificio ha quindi ideato una serie di appuntamenti volti a percorrere l’Italia gastronomica, disegnando una mappa che racconti tutte le varianti regionali dei maccheroni con il cacio. A Cheese la pasta di Gragnano torna alle origini, al primo condimento per eccellenza: il formaggio, capace di esaltare la bontà della pasta e il profumo intenso di grano. Tra gli appuntamenti previsti, spazio quindi a laboratori e approfondimenti sull’educazione alimentare per adulti e bambini: come si fa la pasta, gli ingredienti giusti, i migliori abbinamenti con il formaggio e i miti da sfatare. Inoltre ecco 3 attività da non perdere.

  1. Arcangelo_dandini_e_la_griciaSabato 19 settembre è previsto un laboratorio dedicato a uno degli abbinamenti più fortunati e famosi tra pasta e formaggio: la cacio e pepe. Il laboratorio sarà tenuto dallo chef romano Arcangelo Dandini, del ristorante L’Arcangelo, e da Giuseppe di Martino che parleranno della cacio e pepe e delle sue possibili versioni: sabbiosa e cremosa, eseguendo anche diverse varianti sul tema. Per raccontare un piatto, cosa c’è di meglio di cucinarlo e poi assaggiarlo? Lo chef eseguirà 4 ricette: 2 varianti della cacio e pepe tradizionali e 2 versioni più creative, dedicate ad alcuni prodotti tipici italiani, una cacio e pepe dal Nord Italia e una dal Sud Italia.
  2. formaggio e pastaUn’altra delle attività più interessanti e divertenti è il laboratorio Cheeeese! Un selfie con formaggio e pasta!, percorso ludico-educativo che percorre i mondi del formaggio e della pasta. Con la collaborazione dei fiduciari Slow Food della condotta dei Monti Lattari, si andrà alla scoperta di come sono nati (e perché) i vari formati di pasta di Gragnano IGP e si scoprirà qual è il modo migliore per abbinarli, e a quale tipo formaggio. La finalità è quella di esaltare al massimo e dare il maggior valore possibile a entrambi gli ingredienti, attraverso la creazione di connubi legati alle ricette della tradizione regionale. Il laboratorio è previsto durante tutte le giornate di manifestazione e sarà suddiviso in 2 fasce orarie, al mattino (10.30-12,00) per i bambini; al pomeriggio (17.00-18.30).
  3. di martinoOltre alle attività educative, ogni giorno nello stand del Pastificio di Martino potrete degustare piatti cucinati sul momento, dedicati all’abbinamento pasta-formaggio, confezionati con diversi Presìdi Slow Food. Ecco alcuni tra i primi che potrete assaggiare: le manfredine speck e gorgonzola, le penne ziti lisce alla Nerano, gli spaghetti cacio e pepe, le penne mezzanelle lisce allo scarpariello di pecorino, la mista corta con patate e provola affumicata. Non manca il take away: passando allo stand potrete infatti assaggiare il tris di conchiglioni ripieni con diversi tipi di formaggi, ingredienti di altissima qualità e diversi Presìdi Slow Food.

Il Pastificio di Martino, durante Cheese 2015, tiene a ribadire l’impegno preso insieme a Slow Food nella tutela e nella preservazione delle identità che caratterizzano tante culture gastronomiche delle regioni d’Italia, attraverso l’educazione del gusto e l’informazione. Insomma non vi resta che fare un salto allo stand e toccare con mano, naso, occhi e bocca: noi ci saremo!

I commenti degli utenti