La classifica dei migliori ristoranti italiani di Chicago

23 settembre 2015

Fino a qualche tempo fa era ricordata solo per la sua pizza, la Deep Dish, non molto amata da chi preferiva la sottile e croccante fetta newyorchese. Oggi Chicago, la città dei Blues Brothers, ribattezzata la Windy City, si sta guadagnando uno spazio sempre più ampio nel mondo gastronomico, rubando la scena alla sua eterna rivale: New Yorkla ristorazione di chicago è passata dalla tradizione americana a una invidiabile multiculturalità La ristorazione della città del Midwest, dopo anni di cucina tradizionale americana, dove primeggiavano bistecche giganti e corn on the cob, negli ultimi tempi, è stata investita da una maggiore ricerca e multiculturalità. A Chicago c’è Alinea, uno dei migliori ristoranti americani e al mondo: non solo un 3 stelle Michelin, ma anche una cucina contemporanea di livello altissimo. Gli italiani, la nuova generazione di chef, cerca di farsi spazio portando in alto l’orgoglio tricolore: ecco i 10 migliori ristoranti italiani di Chicago.

  1. riccardo trattoriaRiccardo Trattoria (2119 N Clark St). Riccardo Michi, da Milano, dove la famiglia era proprietaria del celebre Al Giararrosto da Cesarina, arriva negli Stati Uniti e a Chicago fonda Bice, poi inaugurato in altre città. Nel locale che porta il suo nome, propone una cucina che si ispira alla tradizione delle trattorie italiane.
  2. ceres' tableCeres’ Table (3124 North Broadway). Il siciliano di nascita Giuseppe Scurato non tradisce le origini mediterranee con una cucina italiana moderna che viene da un’anima del Sud.
  3. anteprimaAnteprima (5316 N Clark St). Cucina che si definisce casalinga e regionale, con ricette apprese nelle dimore italiane. In menu tagliatelle fatte in casa, servite in un ambiente informale e rilassante.
  4. coco pazzo 2Coco Pazzo (300 W Hubbard St). Uno dei primi a parlare, nel 1992, di cucina regionale, in questo caso di ispirazione toscana. Jack Weiss apre le porte del Coco Pazzo nella river north di Chicago nel 1996, bissando nel 1996 con il Coco Pazzo Cafè.
  5. piccolo sognoPiccolo Sogno (464 N Halsted St). Tony Priolo e Ciro longobardo hanno portato il loro sogno italiano in America: aprire un ristorante. Cucina italiana contemporanea e una carta dei vini eccellente.
  6. rpmRPM Italian (52 W Illinois St). Doug Psaltis, greco di origine e newyorchese di nascita, ama l’Italia e il mediterraneo. Il suo ristorante, apprezzato anche da Michelle e Barack Obama, offre in un ambiente esclusivo e di lusso l’esperienza italiana in chiave americana e contemporanea.
  7. nico osteriaNico Osteria (1015 N Rush St). Dalla mamma Clara, di origine italiana, e dalla sorella Rita ha imparato ad amare la cucina del Belpaese: nato a Chicago, Donald J. Madia, uno dei ristoratori più in voga, ha portato l’esperienza italiana e mediterranea nella Windy City.
  8. balenaBalena (1633 N Halsted St). Soci e fondatori americani, gli stessi del famoso ristorante The Bristol, hanno portato il meglio dell’italianità nella scena gastronomica di Chicago. Buona anche la pizza preparata in stile napoletano.
  9. osteria langheOsteria Langhe (2824 W Armitage Ave). Aldo Zaninotto, dopo anni in giro per il mondo, compresa un’esperienza al San Domenico di New York, ha vinto la sfida di portare la cucina piemontese nel cuore del Midwest. Il suo locale porta in tavola prodotti e filosofia Slow Food dalla terra, il Piemonte, dove tutto questo è nato. Una sfida, iniziata un anno fa con questo ristorante, che ha già vinto.
  10. Spiaggia InteriorSpiaggia (980 N Michigan Ave). L’italo-americano Tony Mantuano ha conquistato vip americani e la famiglia Obama con il suo ristorante pluripremiato ormai diventato un must dine. Cucina italiana rivisitata spesso in chiave contemporanea senza tradire le origini, vista sul lago mozzafiato e ambiente molto chic. Mantuano ha fatto il bis con il Caffè Spiaggia, per chi non può permettersi il costosissimo ristorante.

I commenti degli utenti