Roma: EurHop Beer Festival compie 3 anni

6 ottobre 2015

Sta diventando un’ottima abitudine: EurHop Beer Festival, il Salone Internazionale della Birra Artigianale torna per il terzo anno consecutivo a Roma, al Salone delle Fontane dell’Eur (via Ciro il Grande, 10-12). Per tre giorni, 9-10 e 11 ottobre, saranno presenti 50 stand con birrifici nazionali e internazionali per condividere la propria esperienza e le proprie birre con gli appassionati. Che, visti gli anni precedenti, si preannunciano numerosi. Il festival è organizzato da Publigiovane Eventi e Ma Che Siete Venuti a Fà e in questi tre giorni, in cui ci saranno numerose occasioni di incontro e dibattito con i maggiori beer tester (tra cui Kuaska), con addetti ai lavori, ma soprattutto con tutti i birrai, aiuteranno a diffondere cultura e tradizione brassicola.

ma che siete venuti a fa

Eurhop Beer Festival porta a Roma una meticolosa selezione di birre nazionali e internazionali, curata dal migliore pub italiano di birra artigianale, il Ma Che Siete Venuti a Fà, da Manuele Colonna e il suo staff, che sono anche il vero motore di tutto il festival. Chi è stato nel famoso pub di via Benedetta anche solo una volta nella vita, e ha visto e conosciuto Manuele e le persone che lavorano con lui, non può avere dubbi sull’attenzione impiegata nella scelta dei birrifici da proporre al pubblico durante il festival. Che è originale e tradizionale al tempo stesso, divisa tra 40 birrifici italiani, tra i migliori della scena nazionale, e circa 30 stranieri, da 11 diversi paesi del mondo.

Eurhop

La lista dei birrifici presenti è davvero sorprendente, e per godervela tutta vi rimandiamo al sito di Eurhop. Vi presentiamo qui invece una selezione delle selezioni, frutto delle collaborazioni del Ma Che Siete Venuti a Fà con grandi pub internazionali. La selezione austriaca a cura del Tribaun Bar, di Innsbruck, Austria: Bierol, CraftCountry Brewery, Brauwerk, BrewAle, Loncium, Bevog; selezione svedese a cura dell’Oliver Twist, Stoccolma, Svezia:Oppigårds Bryggeri , Nynäshamns Ångbryggeri, Brewski, con ospite d’onore Stene Isacsson del pub Akkurat;  selezione campana a cura dell’Ottavo Nano, Atripalda, Italia: Birrificio Maneba, Birrificio del Vesuvio Maltolibero, Birrificio Stimalti, Birrificio Il Chiostro, Birrificio Borrillo, Birrificio Saint John’s Bier; selezione belga a cura del Moeder Lambic, Bruxelles, Belgio: Tilquin, Bastogne, Verzet, con ospite d’onore Jean Van Roy del birrificio Cantillon.

salone delle fontane

Il costo del biglietto d’ingresso è di 10 euro, che vi dà diritto a un bicchiere, una piccola guida, un portabicchiere e 3 gettoni per la degustazione. Altri gettoni sono acquistabili separatamente, al prezzo di 1 euro ciascuno. Il costo delle birre, invece è variabile e conviene consultare la guida (in genere, 2 a 3 euro per mezzo bicchiere e da 4 a 6 euro per bicchiere intero).

I commenti degli utenti