Il Vino Rosso combatte il diabete tipo 2: ecco come

14 ottobre 2015

Uno studio condotto dall‘Università Ben-Gurion del Negev (Israele) ha dimostrato che un bicchiere di vino rosso ogni sera è in grado migliorare la salute cardiovascolare delle persone affette da diabete di tipo 2, aiutandole, inoltre, nella gestione dei livelli di colesterolo. un bicchiere di vino rosso al giorno riduce i rischi cardiometaboliciIl vino, secondo quanto emerge dalla ricerca, aiuterebbe a migliorare il controllo degli zuccheri nel sangue, fenomeno, quest’ultimo, riscontrabile solo in chi metabolizza l’alcool lentamente. Nel corso del loro studio, gli scienziati hanno analizzato 224 pazienti diabetici con un’età compresa tra i 45 e i 75 anni, che non bevevano alcool abitualmente. Ad alcuni di essi è stato chiesto di iniziare a bere moderatamente del vino, inserendolo all’interno di una dieta sana ed equilibrata.

shutterstock_162860339

I pazienti, assegnati in maniera casuale a tre diversi gruppi, sono stati monitorati per due anni: al primo gruppo è stato chiesto di bere acqua minerale (150 ml), al secondo di bere del vino rosso e al terzo del vino bianco (sempre nelle medesime quantità). Dai risultati è emerso che il consumo moderato di vino rosso modera il livelli si grassi nel sangue portandoli su valori più sani, aumenta i livelli colesterolo buono e riduce i rischi cardiometabolici. Tra coloro i quali metabolizzavano l’alcool più lentamente è stata osservato anche un maggiore controllo degli zuccheri nel sangue e  un miglioramento della qualità del sonno.

I commenti degli utenti