I Cento di Roma 2016: ecco la terza edizione

16 ottobre 2015

I signori Calvitto, Lamacchia e Cavallino da qualche anno, e con l’aiuto di qualche collaboratore, si occupano di stilare liste di tavole da non perdere, nelle più importanti città italiane. Quest’anno non sono stati da meno. Da ieri 15 ottobre sono in edicola I Cento di Roma (curata insieme a Federico De Cesare Viola), I Cento di Milano e di Torino, nelle edizioni del 2016. nella capitale sono troppi i ristoranti sbagliati, spesso trappole per turisti inconsapevoli Se per il capoluogo lombardo e quello piemontese la selezione è ardua, il compito si complica nella Capitale: troppi ristoranti e troppo sbagliati, finanziati e sostenuti dai tanti turisti inconsapevoli (non consapevoli cioè della reale bontà della cucina romana). Ma già dalle prime pagine gli autori rassicurano: “Tranquilli, è giusto, è per questo che avete speso i soldi della guida: abbiamo fatto il lavoro sporco per voi. E di questa grande città, di questa città meravigliosa, immensa e faticosa abbiamo estratto il meglio del meglio“. I criteri sono i medesimi per tutte le guide: 100 tavole consigliate, divise in 50 TOP (ristoranti in cui la spesa è superiore ai 35 euro) e 50 POP (trattorie in cui la spesa non supera i 35 euro). Vediamo quali sono i migliori ristoranti secondo la guida I Cento di Roma 2016:

I Premi

Francesco Apreda

Francesco Apreda

Premio Miglior Ristorante di Roma 2016 a Imàgo Hotel Hassler di Francesco Apreda
Premio Miglior Trattoria 2016 a Spazio Roma
Premio Lavazza “Una grande promessa” a Francesca Barreca e Marco Baccanelli di Mazzo
Premio Lucano “Osti che sorridono” a Trattoria degli Amici
Premio “La cantina curiosa” a Il Tino

TOP 10 dei Mgliori Ristoranti di Roma secondo I CENTO

glass hostaria

I commenti degli utenti