Al Mercafir di Firenze il cibo invenduto va ai bisognosi

6 novembre 2015

Al Mercafir di Firenze hanno deciso di dire basta agli sprechi alimentari: il cibo invenduto invece di essere buttato tra i rifiuti sarà donato alle famiglie in difficoltà. Una iniziativa che sarà portata avanti dalle associazioni di volontariato del territorio che si occupano delle persone con gravi problemi economici. Il progetto, al momento in via sperimentale, sarà inserito all’interno delle attività del Comune di Firenze per la lotta alla povertà e prenderà il via tra pochi giorni per durare fino a dicembre 2017.

banco_alimentare

In collaborazione con il Banco Alimentare di Firenze, nello specifico, saranno distribuiti frutta e verdura rimasta sui banchi del mercato alle famiglie bisognose individuate dai servizi sociali del comune. Le attività del Banco Alimentare della Toscana Onlus, nel corso del 2014, hanno assistito circa 80.000 persone con 600 associazioni coinvolte e 3.500 tonnellate di cibo distribuite. Un’iniziativa decisamente lodevole dalla quale molte altre città d’Italia dovrebbero prendere esempio.

I commenti degli utenti