Facciamo chiarezza: qual è la differenza tra chips e patatine fritte?

13 novembre 2015

La vita senza patatine fritte non è concepibile. Parlatene seriamente con la vostra diabetologa, con il life coach, col padre confessore e tutti coloro che guidano la vostra coscienza. Per uno stile di vita adeguato, ordinare patatine fritte oppure ordinare chips non è la stessa cosa le patatine fritte devono costituire la migliore trasgressione e la più bella delle ricompense. Per dimostrare quanto sia serio l’argomento, siamo costretti a redigere una serie di capisaldi. È vero che le patatine sono buone in tutti i modi, ma proprio per questo, ogni taglio, ogni formato, ogni differente modalità di cottura deve essere chiamato col proprio nome. Se su un menu leggete chips e ordinate chips e vi aspettate chips e non arrivano le chips, sarete scontenti anche se il piatto è speciale. Per chi stila i menu, per chi da quei menu ordina con l’acquolina, circoscriviamo il campo.

Patatine fritte

patatine fritte

Cominciamo con le definizioni: per patatine fritte si intendono patate tagliate a bastoncino o a fette di forma allungata e fritte. Se in Italia si usa olio di semi o, più raramente, olio d’oliva, in Belgio è diffuso l’utilizzo di un apposito grasso bovino, il Blanc de Boeuf; inoltre la cottura è doppia, per ottenere una croccantezza esterna che fa da mirabile contrappunto alla morbidezza dell’interno. I Belgi, sull’argomento, godono di una posizione privilegiata: secondo un manoscritto degli anni ’80 del Settecento, la tradizione di friggere le patate sarebbe stata inventata proprio in Vallonia, dove, nelle stagioni fredde, non potendo pescare pesce, si sostituiva con gli amati tuberi. Tale origine è discussa: i francesi, che pensano d’aver creato quasi tutto, affermano che l’uso di friggere le patatine andrebbe attribuito alla campagna di promozione di tale alimento da parte di Antoine Parmentier, sempre alla fine del Settecento.

Chips o patatine? È colpa degli inglesi

Fish and chips

Di chiunque sia il merito, le patatine fritte sono diventate un alimento noto e diffuso in tutto il mondo, snack sfizioso, ma anche protagonista di piatti altamente rappresentativi. In Inghilterra il fish and chips costituisce una vera e propria istituzione; si uniscono pesce bianco pastellato molto croccante e patate rustiche, per insaporire il tutto con qualche spruzzata di aceto di malto e eventuali salse. Da qui, nasce la confusione, perché in Inghilterra le chips sono bastoncini spessi, tagliati in maniera irregolare, di forma piuttosto allungata. Il termine è traducibile con l’italiano trucioli e, a rigore, può essere attribuito anche a altri ortaggi affettati e fritti, o anche alla frutta preparata con le stesse modalità.

bacon chips

In Italia, tuttavia, la definizione di chips è arrivata a identificare un altro formato di patate: quelle a sfoglia sottile, croccantissime, che potete preparare da soli, ma che più spesso troviamo nelle bustine confezionate. in italia le chips sono lo sfizio delle feste, svuotate da pacchetti in enormi scodelle Da noi le chips rappresentano lo sfizio delle feste, svuotate dai pacchetti in enormi scodelle. Se volete cimentarvi, tagliate le patate in fettine di un millimetro, magari aiutandovi con una mandolina o con lo stesso sbucciapatate; asciugatele con la carta assorbente e immergetele, poche per volta, in abbondante olio di semi d’arachide. In pochi minuti saranno pronte da scolare, salare e, soprattutto, trangugiare; senza pause e coi giusti sensi di colpa. Se preferite gusti più sfiziosi, potete aromatizzarle prima della cottura con le vostre erbe preferite, tritate e mescolate, oppure guarnirle con formaggi e salse.

Per non sbagliare

patatine fritte

Ricapitolando, ecco il vademecum: se ordinate chips, in Inghilterra state chiedendo patatine a bastoncino, se volete le sfoglie, dovreste chiedere delle crisps; in Italia, molto più probabilmente, le sfoglie tonde. Quando in patria volete le classiche patate, più o meno spesse, chiedete patatine fritte, o, se siete uomini di mondo, Pomme Frites o French Fries. Se desiderate avere nel cartoccio patatine lunghe e sottili, col taglio a fiammifero, chiedete stick di patate o patate allumettes. In ogni caso, ricordatevi di esserne felici.

I commenti degli utenti