Pizza in teglia, facile da digerire: ecco quella con la Certosa

6 dicembre 2015
di Valdès e Giuntini

La pizza è sicuramente uno dei cibi più amati al mondo. E d’altronde è difficile immaginare il contrario: un impasto di acqua e farina, morbido all’interno e croccante all’esterno, condito con quello che più ci piace. Tuttavia, a volte capita di sentirsi in colpa per aver esagerato con la farcitura. Salumi cotti, verdure sottolio e tantissimi latticini. Perché si sa una Margherita non ci basta. L’apporto calorico sale con l’aumentare degli ingredienti. Per chi è dedito all’attività fisica, una corsetta dopo la capricciosa e la questione è risolta. Ma che può fare chi non vuole sudare sette camice? Una farcitura leggera, con un elevato coefficiente di digeribilità, ancor più gustosa se la pizza è fatta in casa.  Cimentatevi quindi con la Pizza in teglia con zucchine grigliate, Certosa senza lattosio e crudo di montagna. Con poche e semplici mosse sarete in grado di preparare una pizza facilmente digeribile che conquisterà sportivi e non.

I commenti degli utenti