Roma: i migliori ristoranti per le rimpatriate natalizie

7 dicembre 2015

La tradizione della cena al ristorante tra amici o colleghi di lavoro per scambiarsi gli auguri di Natale ha ormai messo saldamente radici anche da noi. La tradizione della cena al ristorante per scambiarsi gli auguri di Natale tra amici o colleghi è ormai consolidata Fino a non molti anni fa eravamo abituati a salutarsi e scambiare piccoli regalini direttamente in ufficio o in negozio, magari alla fine dell’ultimo giorno di lavoro prima della chiusura per le festività. Si liberava una scrivania da utilizzare a mo’ di tavolo da buffet e si faceva un po’ di festa con panettone e bottiglie recuperate dai cesti natalizi arrivati in ufficio. Da qualche anno invece abbiamo fatto nostra la tradizione anglosassone di ritrovarsi con i colleghi in un ristorante scelto per l’occasione. Allo stesso modo anche per organizzare una cena prenatalizia con gli amici, tranne nei sempre più rari casi in cui ci sia qualcuno che abbia tempo e spazio sufficiente per ospitare l’intera compagnia in casa propria, si opta per un locale pubblico. E allora ecco i 10 locali di Roma e dintorni che ci sembrano ideali per brindare insieme alle feste di fine anno, naturalmente dopo una buona cena, con un occhio anche al portafogli.

  1. le casette di campagnaLe Casette di Campagna (via di Affogalasino, 40). Una location inconsueta a pochi minuti d’auto dalle trafficatissime vie di Trastevere: all’interno di un’azienda agricola che produce molti degli ingredienti che ritroverete nei piatti. Un ristorante, una pizzeria ed enormi spazi aperti per i bambini.
  2. La Maielletta (via Aurelia Antica, 270). A pochi passi dall’ingresso di Villa Pamphili, un ristorante ricavato da uno dei vecchi casali della zona. Varie sale per tutte le esigenze, compresa quella dominata da un enorme camino. Il menu spazia dal terra al mare, con piatti ben eseguiti e servizio cordiale e premuroso.
  3. la mucca golosaLa Mucca Golosa (via Vigna di Valle, 57 – Anguillara Sabazia). Bella vista sul lago, in questa stagione è consigliatissimo per un pranzo (invece della classica cena) di auguri. Tra i punti di forza le ottime carni alla griglia. Spazio in abbondanza, se esagerate con la forchetta potete smaltire con una passeggiata sulla riva del lago.
  4. Grappolo D'oro romaGrappolo d’Oro (piazza della Cancelleria, 80). A tre minuti di passeggiata da piazza Navona, un ristorante dalla cucina solida e rassicurante. Piatti della tradizione romana realizzati con materie prime di qualità, in una zona dove non è difficile imbattersi in locali acchiappa-turisti. E poi, tutti a passeggio nei vicoli del centro storico.
  5. Osteria dell’Angelo (via G. Bettolo, 24). Gestita da 25 anni da un ex rugbista come testimoniano i cimeli appesi alle pareti, un’osteria che non ha mai cambiato menu né formula. Pranzo alla carta, cena a prezzo fisso con scelta tra i piatti più tradizionali della cucina romana.
  6. Oste della bon'oraL’Oste della Bon’Ora (viale Vittorio Veneto, 133 – Grottaferrata). Fare una passeggiata ai Castelli, per farsi gli auguri in un locale accogliente e ricco di personalità. Una famiglia di ristoratori, sale confortevoli e cucina tradizionale e curatissima. Una cantina all’altezza e la grande attenzione per  i clienti sono i must di questo bel ristorante.
  7. mamma angelinaMamma Angelina (viale Arrigo Boito, 65). Locale confortevolmente retrò, per l’arredamento da ristorante di quartiere e  qualche particolare d’altri tempi come il buffet degli antipasti, ma ci piace anche per questo. La differenza poi la fa la cucina, con pesce freschissimo e piatti della tradizione realizzati senza sbavature.
  8. gazometro 38Gazometro 38 (via del Gazometro, 38). Un laboratorio fatto di cibo, musica, iniziative culturali ed eventi, perfetto per una serata informale, ma non solo. Per quanto riguarda la tavola, le pizze sono tra le migliori assaggiate a Roma negli ultimi tempi. Dalla cucina interpretazioni creative di piatti classici della tradizione, con qualche gradevole sorpresa.
  9. da cesare al casalettoDa Cesare (via del Casaletto, 45). Un angolo uscito da una cartolina degli anni sessanta. Una trattoria come quelle di una volta, menu tradizionale e piatti azzeccatissimi, la sera anche la pizza. In questa stagione non si può mangiare nel bellissimo pergolato, ma quello sarà il buon motivo per tornare a primavera.
  10. salotto culinarioSalotto Culinario (via Tuscolana, 1199). Un ristorante confortevole: si sta come a casa propria, in una location inconsueta ma di grande appeal. La cucina è creativa ma solida, il menu accontenta chi cerca la semplicità della tradizione rivisitata e chi vuole lasciare mano libera allo chef. E se dovesse servirvi un altro buon motivo per provare questo ristorante durante le feste, voci certe dicono che chiuderà il 31 dicembre per spostarsi in un’altra sede: affrettatevi.

Clicca qui per visualizzare la mappa

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti