Guida Michelin 2016: la diretta liveblog

10 dicembre 2015
Quest’articolo è pubblicato in diretta. Aggiornatelo continuamente in modo da conoscere in tempo reale tutte le novità sui premiati dalla Guida Michelin 2016

ore 9:30. Buongiorno, e che giorno. Per tutti i cuochi d’Italia con qualche ambizione, e con tutti intendo quelli che lo ammettono, quelli che non lo ammettono, quelli che “tanto a me non frega nulla delle stelle”, oggi è il giorno più importante dell’anno. Tra poco qui a Milano, sarà presentata infatti la guida che realmente ha il potere di cambiare la storia di un ristorante, a prescindere che questo ci piaccia o no: la Rossa guida ad alberghi e ristoranti della Michelin.

ore 9:35. Mentre ci avviciniamo infreddoliti al Mercedes Benz Center, ricapitoliamo le regole del gioco. Il riconoscimento più ambito che questa guida può assegnare a un ristorante sono le 3 stelle. Testualmente significa: una delle migliori cucine e vale un viaggio. 2 stelle indicano una cucina eccellente, meritevole di una deviazione, mentre 1 stella segnala un’ottima cucina nella sua categoria. Ad oggi in Italia abbiamo 8 ristoranti con 3 stelle, 39 ristoranti con 2, e 285 con una sola stella.

Stelle

ore 9:41. Vale la pena anche ricordare che la stella è vissuta dai cuochi come un premio, come un importante riconoscimento, ma nasce in verità per dare un’indicazione a chi viaggia. Non si può non accettare, né addirittura restituire come qualcuno nella storia ha preteso di fare, anticipando probabilmente una decisione già presa dal Direttore e dagli ispettori. La guida, in quanto tale, è scritta per chi legge e per essere del tutto chiari, le stelle altro non sono che comode segnalazioni date a usufrutto del lettore.

mercedes benz center

ore 10:01. Il cammino per arrivare al Mercedes Benz è lunghissimo. Non vediamo ancora niente, solo nebbia. Sarà per nascondere i nuovi stellati di quest’anno? Lo sapremo presto.

michelin

ore 10:17. Quando avevamo perso le speranze, finalmente il centro delle auto tedesche si staglia all’orizzonte. Tra una Smart E una classe A ecco finalmente il luogo dove avverrà la presentazione.

presentazione michelin

0re 10:25. Eccoci al coffee break prima della presentazione. Tutto il mondo dell’alta gastronomia è già qui. Ho incontrato Alberto Cauzzi, Luigi Cremona, Lorenza Vitali, Paolo Marchi, Enzo Vizzari, Allan Bay e molti altri giornalisti di peso.

presentazione michelin 2

ore 10:41. È iniziata, è l’avvio è folgorante. Viene trasmessa la scena del film Il Sapore del Successo dove si parla della guida Michelin come de La Guida. Garbatamente auto celebrativo? Poi si parla degli ispettori: anonimi e in cerca della perfezione.

michael ellis

ore 10:46. Arriva Micheal Ellis, il direttore internazionale della guida. Ora si comincia veramente.

perde la stella scabin

ore 10:47. Incredibile: perde una stella il Combal.Zero di Davide Scabin.

michelin

ore 10:49. Ecco gli altri ristoranti che perdono la stella Michelin quest’anno: tra i nomi spicca il Pont De Ferr di Milano.

confermano la stella

ore 10:52. Ecco invece i ristoranti che confermano la stella.

oliver piras favero

ore 10:55. Brillano le nuove stelle: è il caso di Oliver Piras e Alessandra Del Favero di Aga Ristorante che conquistano la loro prima stella Michelin.

antonia klugmann

ore 10:58. Antonia Klugmann si aggiudica la stella per L’Argine a Vencò (Dolegna del Collio, Gorizia).

yoji michelin

ore 10:59. Continuiamo con le nuove stelle: Yoji Tokuyoshi per il suo ristorante di Milano.

ribaldone

ore 11:01. Andrea Ribaldone prende la stella per I Due Buoi di Alessandria.

caruso

ore 11:03. Martina Caruso, chef del ristorante hotel Signum a Malfa (isola di Salina) conquista la stella.

dal degan

ore 11:04. Si continuano a distribuire stelle: è la volta di Alessandro Dal Degan de La Tana di Asiago, prima stella per lui.

nuove due stelle

ore 11:05. Passiamo alle nuove 2 stelle: è il momento del Gourmetstube Einhorn di Peter Girtler e di Casa Perbellini a Verona.

tre stelle michelin

ore 11:07. Il momento che tutti aspettano: le 3 stelle. Tutti promossi, tutti confermati quest’anno.

viglietti

ore 11:12. Un emozionato Massimo Viglietti (Achilli Enoteca al Parlamento, Roma) festeggia la sua prima stella.

nuova stella

ore 11:14. Un’altra nuova stella: Silvio Salmoiraghi del ristorante Acquerello (Fagnano Olona).

trapani yoji dal degan

ore 11:17. La felicità di Cristoforo Trapani (una stella confermata), Yoji Tokuyoshi e Alessandro Dal Degan: le nostre previsioni si sono avverate.

le nuove stelle

ore 11:19. Ecco tutte le nuove stelle. Si aggiudicano le due stelle Michelin il Gourmetstube Einhorn (Mules) e Casa Perbellini (Verona).

ore 11:20. Prendono la prima stella quest’anno:

  • I Due Buoi (Alessandria)
  • La Tana Gourmet (Asiago)
  • Aqua Crua (Barbarano Vicentino)
  • Bacco (Barletta)
  • Meo Modo (Chiusdino)
  • L’Argine a Vencò (Dolegna del Collio)
  • Signum (Salina)
  • Acquerello (Fagnano Olona)
  • Borgo San Jacopo (Firenze)
  • Marc Lantieri al Castello (Grinzane Cavour)
  • Atman a Villa Rospigliosi (Lamporecchio)
  • Shalai (Linguaglossa)
  • Armani (Milano)
  • Seta (Milano)
  • Tokuyoshi (Milano)
  • Dolce Vita Stube (Naturno)
  • Vespasia (Norcia)
  • Cielo (Ostuni)
  • Enoteca al Parlamento Achilli (Roma)
  • Re Maurì (Salerno)
  • Don Geppi (Sant’Agnello)
  • Aga (San Vito di Cadore)
  • Alpenroyal Gourmet (Selva di Val Gardena)
  • Osteria Arbustico (Valva)
  • Dopolavoro (Venezia)
  • Oro Restaurant (Venezia).

bib gourmand

ore 11:30. Ci siamo, la presentazione si è già conclusa. Il mio primo pensiero va a Davide Scabin: sono veramente dispiaciuta che abbia perso una delle sue stelle. E non condivido la scelta. Sono però felicissima per giovani come Antonia Klugmann, Dal Degan, Caruso, Trapani, Piras, Del Favero, e gli altri: meritano davvero di aver ricevuto questo importante riconoscimento nonostante la giovane età. L’ultimo pensiero è per Silvio Salmoiraghi e per Massimo Viglietti, simboli entrambi di quanto un cuoco possa essere sottovalutato e dimenticato da alcune guide. Che sia questo un segno positivo? Noi ce lo auguriamo. La diretta finisce qui, a domani per ulteriori riflessioni.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti