Carbone vegetale: la truffa del colorante

8 gennaio 2016

Producevano e distribuivano pane al carbone vegetale con l’aggiunta di colorante E153, così, 12 panettieri pugliesi sono stati denunciati dal Corpo Forestale per Frode in commercio e Produzione di alimenti trattati in modo da variarne la composizione naturale con aggiunta di additivi chimici non autorizzati dalla legge. Secondo quanto scoperto, i panettieri utilizzavano anche alcuni prodotti a base di carbone vegetale (sequestrati) ottenuti con una tecnica vietata dalla legge. Per la realizzazione di pane e focacce, infatti, l’uso dei coloranti non è consentito per legge, incluso il colorante E135 utilizzato dai panettieri sotto inchiesta. I panifici coinvolti si trovano nelle province di Andria, Bari, Barletta, Brindisi, Foggia e Taranto.

I commenti degli utenti