Cosa non fare MAI con una buona mozzarella di bufala

19 gennaio 2016

La mozzarella di bufala è uno dei formaggi a pasta filata consumati soprattutto nella stagione estiva, ma anche d’inverno, in autunno e in primavera: insomma va bene sempre, in qualsiasi stagione e lasciamo perdere i luoghi comuni. spesso si danno per scontati alcuni gesti che rovinano irrimediabilmente il prodotto I motivi sono vari e ci si può arrivare facilmente a comprenderli: è buona innanzitutto, è preferibile mangiarla così com’è quindi non è necessario essere muniti di attrezzature da cucina per consumarla, si sposa bene con altri alimenti (soprattutto con dei buoni contorni), è buona a pranzo, a cena ma anche per merenda e persino a colazione. Cosa aggiungere? Si potrebbero indicare ad esempio quali sono le cose da non fare mai con la mozzarella. Spesso si danno per scontati tanti gesti che compiamo, tante abitudini che nemmeno immaginiamo possano rovinare una mozzarella. Proviamo a vedere quali sono gli accorgimenti e soprattutto impariamo a conoscere come trattarla per non rovinarla.

  1. Ordinare il frigoMai servirla fredda: la mozzarella va servita a temperatura ambiente, non deve essere né fredda di frigorifero né calda. È un prodotto fresco che va conservato nel liquido di governo, di solito si mette in frigo se la si vuole far asciugare un po’, perché è difficile che ne avanzi un pezzo, così da poterla riutilizzare magari per farcire qualcosa.
  2. Mai tagliarla con un coltello a seghetto: la mozzarella non va mai tagliata con un coltello che potrebbe stracciarla e quindi rompere la sua fibra. Sempre meglio utilizzare in coltello liscio, anche se il modo più giusto per mangiare la mozzarella è sempre quello di prenderla direttamente a morsi.
  3. Mozzarella di bufalaMai conservarla al di fuori della sua acqua: molti tendono a eliminare, una volta giunti a casa, il liquido il cui è conservata la mozzarella. Cosa sbagliata, perché se riuscite a resistere per così tanto tempo a non mangiarla, la mozzarella va conservata nella sua acqua di governo, in modo da non alterare il suo sapore.
  4. Mai mangiarla troppo in ritardo: una volta comprata, la mozzarella è sempre meglio mangiata subito, senza aspettare troppo tempo. Se non si rispettano le regole precedentemente indicate, vi ritroverete una mozzarella secca e fredda, che non dà soddisfazione. E se siete riusciti a resistere così tanto e conservarla in frigorifero, per degustarla bene dovrete farla tornare alla stessa temperatura dell’ambiente per poter godere di questo prodotto.
  5. panino con prosciutto fichi e mozzarellaMai stravolgerla troppo nelle cotture: è vero, grazie alla manifestazione Le strade della Mozzarella abbiamo scoperto che la mozzarella è un alimento molto versatile, quindi si presta a numerose preparazioni culinarie. Però è anche vero che molti chef preferiscono mangiarla in purezza, così com’è, perché solo in questo modo la si può apprezzare pienamente.

I commenti degli utenti