WeFood: il primo supermercato del cibo scaduto

14 marzo 2016

Dopo le app che invogliano i consumatori a scambiarsi cibo immediatamente prossimo alla scadenza o a consumare per tempo i prodotti in frigo, arriva la rivoluzione che il mondo aspettava: wefood vende solo ed esclusivamente prodotti scaduti ancora buoni da mangiare e non nocivi il primo supermercato che vende solo cibo scaduto. No, non è in Italia, ma in Danimarca e precisamente a Copenaghen. WeFood (così si chiama il punto vendita) ha solo ed esclusivamente prodotti scaduti, ma ancora buoni da mangiare e non nocivi alla salute. I risparmi sono rilevanti: si va dal 30 al 50% e la qualità è garantita. Tra gli scaffali si trova di tutto: dalla frutta alla verdura, dalla carne al caffè. Forse in molti storceranno il naso, ma quante volte vi siete trovati a comperare carne a ribasso convinti di fare un affare, salvo poi scoprire che la data di scadenza era il giorno stesso? O alimenti in offerta già scaduti? Evidentemente non succede nulla, ma saperlo è una forma di onestà e rispetto non indifferente.

we food

L’apertura di punti vendita del genere sottolineano la sensibilità della gente per la limitazione dello spreco e, oltre a far risparmiare in denaro, riducono la produzione di rifiuti. L’iniziativa non è rivolta solo a persone a basso reddito ma a chiunque, perché in una società abituata a sprecare occorre rieducarsi al rispetto della risorse a disposizione, indifferentemente dal potere di acquisto che si ha a disposizione.

we food 2

Una soluzione sicuramente da riproporre in ogni parte del mondo, che speriamo arrivi presto anche in Italia anche se già sono in molti, tra supermercati, associazioni e imprese, a occuparsi del riciclo del cibo. Vi piacerebbe un WeFood anche in Italia? Fatecelo sapere e continuate a seguirci!

I commenti degli utenti