Sottilissime: 9 crêpes da provare a casa

21 marzo 2016

In Italia le crêpes si chiamano crespelle e sono delle frittatine leggere, sottili e trasparenti che fungono da base a preparazioni sia dolci che salate. per realizzare una buona crêpe serve una farina debole che sviluppi poco glutine Il loro Paese di origine è la Francia dove si diffusero nel Medioevo per espandersi poi in tutta Europa. Quali sono i segreti per una crêpe perfetta? La farina da utilizzare dev’essere debole, per sviluppare poco glutine e mantenere una struttura morbida. Tutti gli ingredienti devono essere in perfetto equilibrio per poter ottenere il miglior risultato. L’impasto deve essere quasi liquido e lasciato riposare almeno 30 minuti in frigorifero per raggiungere la giusta consistenza. Per la cottura esistono apposite piastre o padelle che permettono una cottura veloce. Se avete bisogno di qualche suggerimento per la farcia, eccovi 9 ricette di crêpes da provare a casa.

  1. crepe alla nutellaCrêpes alla Nutella. Dopo aver preparato tutte le crêpes e impilate una sull’altra per mantenerle calde e morbide, con un coltello distribuite la Nutella su tutta la superficie e piegate in quattro parti. Spolverizzate con poco zucchero a velo.
  2. crepes-al-salmoneCrespelle al salmone. L’impasto della crêpe in questo caso è arricchito dall’aggiunta di spinaci tagliati a listarelle e uniti a crudo e la farcitura con salmone affumicato e foglie di aglio orsino.
  3. Fagottini di rana pescatrice e melanzane. Scaloppate una rana pescatrice e saltate le fettine in padella con un po’ di olio e aglio. Spruzzate di vino bianco, regolate di sale e pepe e dopo un po’ togliete dal fuoco. A parte avrete preparato una dadolata di melanzane cotte al funghetto che frullerete con un po’ di besciamella tenuta morbida. Con il composto e la rana pescatrice, farcite le crêpes aggiungendo dei pezzettini di pomodoro secco sott’olio e chiudetele a sacchetto con un filo di erba cipollina. Spennellate la superficie con un po’ di burro fuso e mettete in forno a scaldare. Servite su una salsa di pomodoro a specchio.
  4. Still life 3 crespelle al salmoneCrêpes al salmone e ricotta. Il gusto delicato del ripieno rende questa preparazione ideale per i giorni di festa. La delicatezza della ricotta ben si abbina al gusto contrastante del salmone affumicato e il sapore può essere arricchito da erba cipollina o da un mix di erbe aromatiche.
  5. crepes-con-gamberiCrêpes con funghi e gamberi. Può essere un piatto unico o un finger food, se di piccole dimensioni. I gamberetti vanno aggiunti quasi a fine cottura dei funghi e, a completare il sapore particolare del ripieno, si mette una dadolata di sedano e rondelle di cipollotto.
  6. Rotolo di crespelle alle zucchine. Grattugiate le zucchine e strizzatele bene per togliere l’acqua in eccesso. Unite della salsa Mornay e della scamorza bianca grattugiata grossa. Aggiustate di sale e pepe e spalmate su 8 crespelle sovrapposte tra di loro fino a formare un rettangolo. Disponete su un foglio di carta forno imburrato, arrotolate e chiudete a caramella. Cuocete in forno per una ventina di minuti, poi aprite la carta, cospargete con del parmigiano grattugiato e gratinate.
  7. crespelle-agli-sparagiCrespelle agli asparagi bianchi. Un delicato primo piatto composto da asparagi di Bassano, spinaci e fontina sistemati al centro di ogni crespella arrotolata e ricoperta, sotto e sopra, da uno strato di besciamella.
  8. Torta di crêpes al radicchio rosso. Tagliate il radicchio a listarelle, lavatelo e asciugatelo bene. Mettetelo in una teglia, salate, pepate e irrorate con un po’ di olio. Infornate e lasciate appassire. Sciogliete del gorgonzola nella besciamella e, in un anello da torte, iniziate a formare degli strati composti da salsa e radicchio alternati a quelli con salsa e pancetta coppata. Terminate coprendo la superficie solo con la salsa e coprendo con parmigiano grattugiato. Infornate fino a doratura del formaggio.
  9. crespelle-ai-funghiCrespelle con funghi al forno. Piatto particolarmente ricco e per questo adatto alla stagione fredda. Si possono scegliere gli champignon, presenti sui banchi del mercato tutto l’anno, oppure porcini, finferli o altri funghi di stagione. A legare il tutto, una besciamella densa e a insaporire bene, una gratinatura al forno.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti