9 usi alternativi per il polpettone avanzato

23 marzo 2016

Quando avanzano carne o verdure è quasi sempre possibile preparare un polpettone; ma cosa fare se ad avanzare è proprio il polpettone? La strategia più comune è quella di tagliarlo a fette e ripassarlo in padella, ma se il polpettone, in origine tenero e succoso, è già stato affettato da tempo, o se il suo sughetto è terminato al primo assaggio, il risultato potrebbe essere fin troppo asciutto. Prima di inondare le fette di olio, burro o altri grassi, prendete in considerazione qualche altra possibilità: il polpettone, piatto del riciclo, si presta più di altri a essere riciclato. Ecco 9 usi alternativi per il polpettone avanzato.

  1. sformatoSe le fette sono così asciutte da rompersi al tocco del coltello, portate a termine l’opera sbriciolandole del tutto, con le mani o la forchetta: potrete usarle per preparare uno sformato. Mescolate i pezzetti di polpettone con patate lessate e schiacciate; aggiungete un po’ di latte, formaggio grattugiato o mozzarella a cubetti. Disponete quindi in una teglia, spolverate con pangrattato e arricchite con riccioli di burro; lasciate cuocere in forno a 180 °C per circa mezz’ora.
  2. pasta al forno napoletana1Una volta acceso il forno, perché non usare il polpettone anche per la pasta al forno? Tagliatelo a piccoli pezzi oppure sbriciolatelo, quindi usatelo al posto delle solite polpettine. Aggiungete se necessario il formaggio, tenendo conto di quello che era il contenuto del polpettone originario.
  3. quicheChi preferisce una ricetta più leggera, o da portare facilmente a un pic-nic, può utilizzare il polpettone avanzato per preparare una torta salata. Racchiudete nella pasta brisée una farcitura di erbette, spinaci o bietola, polpettone in briciole e fettine di formaggio tipo scamorza o edam. Infornate per circa mezz’ora a 180 °C.
  4. intro zuppa fave orizSe il polpettone avanza in inverno, servirlo in brodo potrebbe essere una buona idea. Preparate una zuppa di carne e verdure: cominciate con un soffritto di cipolla, poi mettete in pentola anche carote e patate, brodo, pomodori. Quando mancheranno una decina di minuti alla cottura del cereale, aggiungete i pezzetti di polpettone e, se lo desiderate, qualche foglia di spinaci.
  5. Pasta raguIl polpettone avanzato può servire anche ad arricchire la pasta: lo si può usare semplicemente come condimento, aggiungendolo al sugo al pomodoro.
  6. ravioli_stoccafissoSi può anche usare per farcire, ad esempio come ripieno per i ravioli. A questo scopo, tritate finemente il polpettone e preparate la pasta fresca come di consueto, stendendola a uno spessore di circa un millimetro. Utilizzando uno stampo per ravioli o un cucchiaio disponete il ripieno sulla pasta; coprite con un altro strato e tagliate i singoli ravioli, sigillando bene i bordi.
  7. CanederliUsate il polpettone anche per preparare gli gnocchi: di patate, oppure di pane. Nel primo caso utilizzate un impasto di patate, farina e uovo, in cui avvolgere il polpettone tritato come se si trattasse di ravioli; nel secondo, seguite la ricetta dei canederli, utilizzando i pezzetti di polpettone al posto di quelli di speck. Regolate la presenza delle erbe aromatiche in base a quelle già inserite nel polpettone.
  8. polpettone frittoSe le fette di polpettone sono abbastanza spesse, utilizzatele anche per preparare una finta Milano: impanatele con uovo, parmigiano e pan grattato, friggete e servite come se fossero delle piccole cotolette.
  9. panino al polpettoneInfine, portatevi il polpettone in ufficio o a scuola, dentro un panino. Usate del pane da hamburger, delle fette spesse di polpettone, del formaggio filante e del pomodoro per uno spuntino da mangiare caldo; oppure pane bianco, cipolle rosse, lattuga e fette spesse pochi millimetri, con un cucchiaio di maionese o salsa tartara, per un sandwich adatto a ogni momento della giornata.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti