Novità nel mondo dei superfood: il pane viola

14 aprile 2016

Sono in tanti, nella comunità scientifica, a sostenere che il pane e la pasta consumati regolarmente e in grande quantità possano aumentare il rischio di malattie cardiache oltre che favorire l’obesità. il pane viola è stato creato in laboratorio dal dottor weibiao dell'università di singapore Per questo il dottor Zhou Weibiao, uno scienziato della National University di Singapore ha deciso di creare in laboratorio un pane particolare che conserva sapore e consistenza dell’originale ma è ricco di proprietà benefiche: il pane viola (purple bread). Si tratta di un superfood ovvero cibi molto ricchi di nutrienti che danno al nostro organismo diversi benefici, con proprietà antiossidanti e antinfiammatorie che contrastano anche i radicali liberi. Questi superfood, inoltre, contengono una grande quantità di antocianine, gruppo di flavonoidi diffusissimi nel mondo vegetale e che il professor Weibiao ha estratto dal riso nero per aggiungerle all’impasto del pane che proprio grazie a queste, lo fanno diventare di colore viola.

purple bread

Il pane viola, a detta del dottor Zhou Weibiao, è adatto anche a chi ha problemi di diabete e obesità: amidi e antocianine, infatti, entrando in contatto provocano una reazione chimica che rallenta del 20% la digestione rispetto al pane normale. Gli amidi presenti nel pane tradizionale, infatti, una volta assimilati si convertono rapidamente in zuccheri, con il pane viola invece il processo è rallentato.

I commenti degli utenti