A Firenze si celebra la cucina con le Delizie di Leonardo Romanelli

20 aprile 2016

La Mostra Internazionale dell’Artigianato che si terrà a Firenze dal 23 aprile al 1 maggio alla Fortezza Da Basso, compie 80 anni e per questa edizione sarà il Brasile l’ospite d’onore della manifestazione. un evento dedicato al cibo che ogni giorno, dalle 11 alle 21, vede alternarsi chef tra i migliori della toscana La mostra del sapere e fare, ospita al suo interno oltre al villaggio globale di arti, mestieri e culture diverse anche la rassegna Le Delizie di Leonardo Romanelli (viale Filippo Strozzi, 1). Un evento dedicato al cibo, dove per tutta la durata della manifestazione, ogni giorno dalle 11 alle 21, intorno ai fornelli si alterneranno i migliori chef della Toscana tra degustazioni e showcooking. Presentati dal critico gastronomico Leonardo Romanelli e da tanti giornalisti enogastronomici, interverranno cuochi emergenti e grandi nomi della ristorazione toscana. Ecco alcuni degli appuntamenti degli showcooking tenuti da grandi chef da non perdere durante la rassegna al Padiglione Spadolini, al piano Attico della Fortezza Da Basso.

  1. RIccardo MoncoSabato 23 aprile: apre la kermesse Daniele Pescatore del ristorante Da Pescatore a Firenze, a seguire Riccardo Monco (in foto) e Alessandro della Tomasina dell’Enoteca Pinchiorri di Firenze,  Maria Probst e Cristian Santandrea del ristorante la Tenda Rossa di Cerbaia, Stefano Pinciaroli del ristorante PS a Cerreto Guidi,  Antonello Sardi della Bottega del Buon Caffè a Firenze.
  2. paolo goriDomenica 24. Dietro ai fornelli ci saranno i seguenti chef: Paolo Gori (in foto) della Trattoria Burde di Firenze, Mirko Giannoni del ristorante Pepe Nero di Prato,  Andrea Mattei del Meo Modo di Chiusdino, Cristian Giorni del ristorante Biovegan Silvana di Firenze.
  3. Lunedì 25 è la volta di Giuseppe Mancino del ristorante Principe di Piemonte a Viareggio, Andrea Campani del ristorante Il Borro Bistrot a Firenze, di Silvia Baracchi del Falconiere di Cortona e Luca Landi del Lunasia di Tirrenia.
  4. Martedì 26 prende possesso del palcoscenico culinario Paolo Fiaschi del Papaveri e Papere di San Miniato.
  5. Mercoledì 27 si terrà lo showcooking di Matia Barciulli dell’Osteria di Passignano.
  6. PIcciniGiovedì 28 si divideranno la cucina Valeria Piccini (in foto) del ristorante Da Caino di Montemerano e Alessandro Zanieri del Ristorante dei Frescobaldi a Firenze.
  7. Venerdì 29: da non perdere la storia del cioccolato a cura di Claudio Pistocchi.
  8. TOSCANA-TERRA-DEL-BUON-VIVERE-Siena-Marco-StabileSabato 30 si susseguiranno Senio Venturi del ristorantel’Asinello a Villa a Sesta, Beatrice Segoni del Konnubio di Firenze, Cristoforo Trapani del Magnolia Hotel Byron di Forte dei Marmi e Marco Stabile (in foto) dell’Ora d’Aria di Firenze.
  9. Domenica 1 maggio: Peter Brunuel del ristorante BSJ-Borgo San Jacopo di Firenze e il suo showcooking.

Inoltre il 2016 è stato proclamato Anno internazionale dei legumi e, in occasione di questo evento, gli studenti degli Istituti Alberghieri si cimenteranno nella preparazione di ricette a base di legumi sotto l’occhio vigile dello chef Simone Cipriani. Ma non è ancora finita: in questa edizione, non mancheranno i più acclamati pasticcieri toscani, che durante tutta la durata della mostra, il pomeriggio, prenderanno per la gola i visitatori. Sono previsti anche momenti didattici rivolti a chi vuole scoprire i segreti dei fornelli, grazie al contributo della scuola di cucina Cordon Bleu.

delizie romanelli

Il 2016 è anche l’anno internazionale del Bardiccio, la tipica salsiccia aromatizzata della Val di Sieve: per l’occasione Stefano Frassineti, l’ambasciatore del Bardiccio, animerà una sfida dedicata a questo insaccato, dove chi vorrà potrà cimentarsi in una ricetta davanti al pubblico ed essere giudicato da una giuria di esperti.

I commenti degli utenti