Ceviche: dove mangiarlo (buono) a Milano

29 aprile 2016
di Tokyo Cervigni

Fra le gastronomie più seguite e più esportate in tutto il mondo negli ultimi anni, la cucina peruviana è sicuramente una delle protagoniste. Questo è avvenuto grazie a un lavoro certosino fatto da alcuni cuochi di spessore come Gastòn Acurio, la cucina peruviana è diventata una delle protagoniste della scena culinaria mondiale grazie a cuochi di spessore come acurio e martinez proprietario di diversi ristoranti in tutto il Perù, e Virgilio Martinez che ha puntato i riflettori sulla cucina endemica e sulla varietà di prodotti che si possono trovare in un paesaggio che va dalla foresta Amazzonica all’oceano Pacifico, passando per le altitudini delle Ande. Dietro al successo e all’espansione in tutto il mondo della cucina peruviana c’è sicuramente la presenza di un piatto padrone, che sorprende le papille gustative per la sua freschezza e l’unione di ingredienti così carichi di sapore. Il ceviche è un piatto a base di pesce crudo marinato con succo di lime e peperoncino, servito con cipolle fresche e coriandolo oltre a molti altri ingredienti come patate dolci, avocado e mango, a seconda della ricetta e del pesce utilizzato.

Gaston Acurio

gaston acurio, celebre chef peruviano

C’è comunque un’altra caratteristica che determina il successo di una cucina esotica, ed è la sua capacità di adattarsi a un territorio, integrandosi perfettamente con la cultura del luogo. milano è una delle capitali del melting pot in italia: qui i locali che propongo ceviche non mancano Ne è esempio Londra, in cui i cuochi Virgilio Martinez e Martin Morales hanno creato 2 piccoli imperi. Virgilio è addirittura riuscito ad ottenere una stella Michelin nel suo ristorante Lima, in piena SoHo e sull’onda del successo ha aperto un secondo indirizzo, vicino a Covent Garden, Lima Floral. Martin Morales è invece Il cuoco peruviano a Londra, avendo aperto una catena di ristoranti di nome Ceviche (appunto) e Andina. E l’Italia? Milano è sicuramente una delle capitali del melting pot nello Stivale. Fra l’aria di medina di Porta Venezia e la Chinatown di via Paolo Sarpi, anche i peruviani hanno trovato il loro triangolo a Milano in cui stabilire una comunità, in questo caso sui Navigli. Passeggiare il sabato sera sul Naviglio Pavese significa fare lo slalom fra ballerini di salsa, ascoltando musica latinoamericana a tutto volume. Proprio qui troviamo due delle cevicherie più divertenti di tutta la città.

Amor Y Pasion

amor y pasion

Il divertimento dovrebbe essere un parametro utilizzato molto più spesso nelle recensioni di ristoranti, luoghi in cui fondamentalmente si va per mangiare, ma anche per divertirsi. Il ristorante Amor Y Pasion (alzaia Naviglio Pavese, 52) ne è il perfetto esempio: affacciato sul naviglio, è un locale in cui la cucina peruviana è solo un pretesto per fare invece spazio alla musica e al Pisco Sour, il cocktail culto di ogni cevicheria, preparato appunto con il pisco, un distillato tipico peruviano ottenuto dal succo di uva moscato. Poco più tardi delle 23, finito il servizio di cena, da Amor Y Pasion i tavoli sono spinti agli estremi del locale, per creare dal nulla una pista di ballo in cui smaltire gli effetti del pisco e ballare fino a notte fonda.

Inkanto

inkanto 2

Più intimo e romantico è invece il ristorante Inkanto (via Emilio Gola, 4), più in là di pochissimi metri. Aperto nel 2009 dalla coppia formata da Sheilla, provetta cuoca peruviana, e Cesar, conviviale maitre di sala, qui potrete provare non solo ceviche, ma anche piatti rivisitati in chiave milanese, quali il Quinotto, un risotto di quinoa servito con i gamberi.

El Chorrillano

el-chorrillano-8

Spostandosi più a nord, El Chorillano (via Varanini, 26) è un ristorante in cui il pesce non è solo protagonista nel menu, ma anche nell’arredo, in cui pesci di legno e reti blu a fare da tenda sulle finestre decorano una sala da pranzo azzurro mare. Ancora una volta, lo spirito conviviale e divertito peruviano rende il ristorante un angolo di gioia dove assaggiare ceviche e bere a grossi sorsi il Latte di Tigre, il succo risultato della marinatura del pesce, delle verdure e delle spezie nel succo di lime.

Pacifico

pacifico

Per chi invece alla cucina tradizionale senza alcun nome preferisce quella d’autore, Jaime Pesaque, altro nome importante dietro al successo della cucina peruviana in giro per il mondo, ha aperto in Brera il capitolo italiano della sua catena di ristoranti che conta indirizzi in America, Asia ed Europa. Pacifico (via della Moscova, 29) è un elegante Pisco Bar e ristorante dall’atmosfera sofisticata, ideale se siete al primo appuntamento o volete passare una serata più intima. Anche i piatti ovviamente presentano delle piccole varianti sul tema della tradizione peruviana del ceviche, con sapori che prendono alcuni spunti dalla cucina asiatica, molto vicina in realtà a quella peruviana per prodotti utilizzati, fra erbe fresche, spezie e varietà di agrumi utilizzati.

Clicca qui per visualizzare la mappa

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti