FoodbyFoot: da Milano a Genova, a piedi e mangiando

28 maggio 2016

Il 2016 è stato proclamato Anno dei Cammini dal Ministero dei Beni Culturali. Per celebrarlo al meglio, in occasione della festa della Repubblica del 2 giugno, perché non partecipare a FoodByFoot 2016? Si tratta di una bellissima iniziativa promossa da un gruppo di start-up coinvolte nel progetto acceleratore d’impresa del Politecnico di Milano e patrocinata dai comuni di Milano e Genova. Che cosa è esattamente FoodByFoot? Una lunga e bellissima camminata enogastronomica, che parte dalla Lombardia e arriva fino in Liguria. 8 tappe in 9 giorni e oltre 220 chilometri con un’infinità di meraviglie da scoprire La partenza è prevista il giovedì 2 giugno dalla Certosa di Pavia, e l’arrivo il venerdì 10 giugno al Porto Antico di Genova.

il percorso food by foot

Il percorso è strutturato in 9 tappe e altrettante specialità per ogni luogo visitato. Alla Certosa di Pavia, all’Antica Locanda al Vecchio Mulino è protagonista il fegato d’oca di Mortara; ognuna delle tappe prevede una specialità tipica del luogo, dal fegato d'oca ai pansoti Santa Giulietta, Agriturismo Corte Montini propone le sue ottime Tagliatelle di Santa Giulietta; a Scagni, Casa di Paglia fa assaggiare i malfatti; Varzi, all’Agriturismo Cà de Figo si va a una bella degustazione di salumi di Varzi; a Piani di Lesima, Brallo di Pergola all’Agriturismo sulla via del Sale, la degustazione ha come protagonisti i formaggi locali tra cui caciotte, primo sale e Molana. Continuando, a Fascia, alla Casa del Romano si gusta un buon piatto di tagliatelle con i funghi; a Torriglia, alla Trattoria Fra-Se si va per un classico della regione, i pansoti al sugo di noci; a Montoggio, all’Agriturismo Dearca è l’ideale un assaggio della ricotta della casa. L’ultima tappa sarà a Genova Porto Antico, con pranzo da Eataly, a sorpresa.

FBF-4

Questa affascinante e lunga camminata non richiede particolare allenamento,  è assolutamente aperta a tutti; è necessario però tenere presente che il percorso sarà su diverse tipologie di strade: asfaltate, sterrate, tra i boschi, in montagna (si raggiungeranno i 1600 metri sulla vetta dell’Antola) e in collina. Durante il percorso si dormirà in albergo, ma anche in sacco a pelo sotto le stelle. Partecipare a FoodbyFoot non richiede costi d’iscrizione; i partecipanti possono pagare la singola la quota di cene e alberghi. È possibile partecipare all’intero percorso o limitare la camminata a un paio di tappe, secondo impegni e necessità personali.

FBF-2

Qualche consiglio? Portate con voi racchette per camminare, scarpe adeguate (da trekking o da trail running), infradito o scarpe per stare fermi, 3 capi al giorno (calze, mutande, magliette), pantaloni corti e lunghi, il costume, mollette per appendere il bucato e sapone di Marsiglia. Se vi abbiamo incuriosito potrete iscrivervi o chiedere informazioni scrivendo all’indirizzo e-mail booking@findyouritaly.it.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti