Mama Pasta: a Roma la pasta va nello shaker

30 maggio 2016

A Roma, nel suo cuore trasteverino, è arrivato un inedito mix di atmosfere americane anni ‘50 e sapori italiani tradizionali. Si chiama Mama Pasta (via del Moro, 37/d), un locale dedicato alla pasta, condita tramite shaker ed è l’ultimo nato di Casa Laurenzi Consulting che, insieme ad Alessio Bosi, giovane e intraprendente proprietario, questa volta ha optato per un format identitario e trasversale, arricchito da chicche e trovate geniali, sia per il consumo take away che per quello sul posto. Varcando la soglia, si rimane infatti subito attratti dal bel bancone in legno scuro, che ricorda quelli delle antiche farmacie, dal pavimento a esagoni colorati, dalle scritte retroilluminate stile diner e dalla fila di shake pronti a mescolare in un unico gesto sughi e tipi di pasta.

Mama Pasta(1)

You choose, we shake, tu scegli e noi shakeriamo, questo il claim del locale il cui credo è semplice e alla portata di tutti: pasta cucinata espressa, abbinata al condimento preferito e shakerata all’istante per una cremosa mantecatura. Quindi il gioco è semplice: prima si sceglie tra le tipologie di pasta fresca, secca e ripiena, proposta in diversi formati – paccheri, mezze maniche, orecchiette, cavatelli e fusilli- poi i condimenti, dalla Cacio e pepe alla Carbonara, passando per la salsa Alfredo. A questo punto, dopo una bella shakerata, la pasta è servita in pratiche confezioni take away. Per i più golosi c’è anche l’opzione scarpetta: tutti i sughi e i condimenti possono essere infatti richiesti assoluti e, serviti in coppetta e con pane fresco, diventano protagonisti di una golosa quanto soddisfacente scarpetta on the road.

Mama Pasta(6)

Se, invece di passeggiare, si preferisce rimanere sul posto, Mama Pasta mette a disposizione anche un’ampia sala interna con tanto di soppalco praticabile, dove è possibile soffermarsi e gustare scarpette, ravioli fritti o pasta shakerata accompagnati da mescita di vino, birra e da 9 tipi di cocktail, serviti in bottigliette e completati a piacimento con i dispenser di soda, in linea con una filosofia help yourself a tutto tondo.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti