Le caramelle Rossana tornano in Italia

13 giugno 2016

Le caramelle Rossana, nate quasi 100 anni fa nell’azienda Perugina, tornano ad essere italiane. Il Gruppo Nestlé e Fida hanno annunciato la cessione all’azienda italiana per quanto Le caramelle Rossana tornano di proprietà di un'azienda italianariguarda il ramo d’azienda relativo alle caramelle a marchio Rossana, Fondenti, Glacia, Fruttallegre, Lemoncella e Spicchi. A fine giugno dovrebbe essere conclusa l’intera operazione. Le Rossana, dunque, andranno ad arricchire il portafoglio dei tanti marchi Fida tra i quali troviamo Monelle, Sanatola, Charms, Gocce, Tenerezze, Gnammy e le Irresistibili. La Nestlé, spiega in una nota, di aver scelto la Fida, azienda artigiana nata nel 1973, perché opera esclusivamente sulle caramelle: “Una nuova casa è quindi pronta ad accogliere Rossana e le altre, che verranno prodotte all’interno dello stabilimento di Castagnole delle Lanze, in provincia di Asti”.

IMG_3706_1024x1024

“Ci ha colpito il calore e l’affetto dimostrato dai consumatori nei confronti di Rossana negli ultimi mesi – ha commentato Leo Wencel, Capo Mercato Gruppo Nestlé in Italia – Siamo perciò particolarmente lieti di aver trovato un partner solido ed esperto nel settore che, siamo sicuri, saprà continuare a valorizzare nel modo migliore questi brand e assicurare loro un futuro di successoInfine, Eugenio Pinci, Presidente e Amministratore Delegato di Fida ha commentato così il ritorno delle Rossana in Italia: “Siamo orgogliosi dell’accordo raggiunto oggi, che, grazie a significative sinergie tecnologiche, produttive e commerciali, ci consente di rafforzare la nostra posizione sul mercato ampliando il nostro portafoglio prodotti con brand storici molto amati”.

I commenti degli utenti