Cooking for Art Roma: le finali di Centro e Sud

20 giugno 2016

Come da tradizione anche quest’anno torna Cooking for Art, la manifestazione dedicata alla cucina d’autore organizzata da Witaly e condotto da Luigi Cremona. Il format per l’edizione 2016 cambierà leggermente e per la decima edizione a Birròfurum nelle giornate di sabato 25, domenica 26 e lunedì 27 giugno dalle 19 alle 24 Torna a Roma, il 25, 26 e 27 giugno la finale di per gli chef emergenti del Centro e del Sud di Cooking for Art sarà possibile assistere agli show cooking di venti giovani Chef e Pizza Chef provenienti non solo dal Centro ma anche dal Sud Italia. A decretare i vincitori di Emergente Centro e Sud, sia per quanto riguarda la pizza che la cucina d’autore, una giuria di esperti del settore e chef noti. La competizione si concluderà a fine anno a Roma, quando i vincitori dell’evento di giugno si sfideranno per il titolo di Miglior Chef e Miglior Pizza Chef Emergente 2016 con i finalisti delle tappe del Nord, che hanno visto trionfare per la cucina del Nord Est Francesco Brutto e del Nord Ovest Marcello Tiboni, e per la categoria Pizza chef Indrit Haraciu e Matteo Moretti.

Piatto del vincitore del Nord Est, Francesco Brutto

Piatto del vincitore del Nord Est, Francesco Brutto

A gareggiare per il titolo di Chef Emergente del Centro 2016 undici giovani nomi delle regioni del centro Italia: dalle Marche Alessandro Salvatore Rapisarda di Caffè Operà Hotel Gallerydalla Toscana Andrea Papa di Romano, Alessandro Levi di Atman e Alessandro Rossi de La Leggenda dei Frati; dall’Abbruzzo Angelo Lanaro de La Zattera; dal Lazio Domenico Stile dell’Enoteca la Torre, Ciro Scamardella di Metamorfosi, Giovanni Cerroni del Ristorante Nest, Luca Carucci dell’Osteria Fernanda, Antonio Ziantoni de Il Pagliaccio e Giuseppe Lo Iudice di Retrobottega. Per il titolo di Chef Emergente del Sud 2016 arriveranno a Birròforum dalla Campania Davide Ciavattella del Ristorante l’Olivo Capri Palace e Stefano Parrella dell’Osteria La Lanterna; dalla Calabria Matteo Morello di Antonio Abbruzzino; dalla Sicilia Giuseppe Torrisi di Zash, Giulia Carpino di Osteria Villagrande, Francesco Costanzo de La Locanda del Gusto e Davide Guidara di Eolian Milazzo Hotel; dalla Sardegna Alberto Sanna del Ristorante Il Campidano; dalla Puglia Vincenzo Miracapillo di Umami e Isabella Benedetta Potì di Bross. I giovani chef dovranno preparare di fronte alla giuria due ricette, una a tema libero e una a tema fisso. Mentre per i concorrenti del Centro sarà la pasta del Pastificio dei Campi il filo conduttore degli show cooking, per quelli del Sud sarà l’elaborazione di un piatto con la pancia disossata dell’azienda La Granda.

COOKINGforart

Grande spazio anche alla pizza con Pizza Chef Emergente del Centro e Pizza Chef Emergente del Sud Italia. A gareggiare per il centro dal Lazio Marco Capri del Ristorante Origano, Pier Daniele Seu di Gazometro 38, Tiziano Casiddu di That’s Amore, Sergio Frollo de La Piazzetta, Francesco Vittucci di Sbanco e Luca Belliscioni di Elettroforno Frontoni Scarl; dalla Toscana Pier Luigi Madeo di Pizza Man e Raffaele Menna di Mamma Napoli; per l’Abruzzo Stefano Gabriele di Susca. Si sfideranno invece, per il titolo di Pizza Chef Emergente del Sud Italia 2016,  Luigi Basilico del Ristorante Pizzeria Il Branzino, Angelo Rumolo di Grotto Pizzeria Castello, Alessio Sisinno di Degusta, Valentino Tafuri di Tre Voglie, Ciro Riccardi di Le Parulè e Francesco Vitiello di Casa Vitiello dalla Campania; Antonella Di Terlizzi di Peoples e Antonio Pellegrini di Peat Stop dalla Puglia.

Enrico Lombardi e Carlo Alberto Lombardi della Pizzeria Lombardi di Napoli

Enrico Lombardi e Carlo Alberto Lombardi della Pizzeria Lombardi di Napoli

Inoltre il lunedì, per la finale di Emergente anche le esibizioni dei Master Pizza Chef. Sarà possibile assistere allo show di Stefano Callegari di Sforno, Sbanco, Tonda e Trapizzino, Enrico Lombardi e Carlo Alberto Lombardi della Pizzeria Lombardi 1892, Arcangelo Zulli de La Sorgente, Guglielmo Vuolo della Pizzeria Vuolo, Ciro Oliva di Concettina ai tre Santi, Massimo Giovannini di Apogeo, Gabriele Bonci di Pizzarium, Vincenzo Piedimonte di Ritrovo la Scala, Thomas Morazzini di Urbino dei Laghi e Vito de Vita della Scuola Napoletana Pizzaioli.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti