Le 10 compagnie aree su cui si mangia meglio

20 giugno 2016

Pronti per le vacanze? Il biglietto aereo c’è, i documenti pure, la valigia è sistemata. Vi sedete, allacciate le cinture e si parte. Ma a volte il viaggio è lungo, scomodo e si mangia pure male, anzi malissimo. fino a qualche anno fa c'era una certezza nella vita in viaggio: in aereo si mangia male Fino a qualche anno fa questa era sicuramente una delle poche certezze nella vita: si saliva sull’aereo e si iniziavano subito a sentire odori strani. A un certo punto arrivavano le vaschette con il cibo, aprivi le linguette e cercavi di identificare il contenuto. Missione non sempre facile, così come non era semplice trovare un piatto di pasta che non fosse colloso o coperto di un sugo quantomeno improbabile. Per fortuna le cose stanno cambiando e la passione per la cucina è arrivata anche ad alta quota. Menu sempre più attenti alle varie esigenze alimentari, varietà, ricette studiate da chef internazionali: insomma, viaggiare in aereo non è poi così male. Vediamo insieme le offerte, i menu, le tentazioni culinarie proposte dalle 10 compagnie aree su cui si mangia meglio, dalla prima classe all’economy.

  1. emiratesEmirates: per prima cosa dobbiamo sottolineare che tutti i pasti serviti sono halal, ovvero seguono le norme prescritte dalla legge islamica. Già in Economy potete avere un assaggio della cucina regionale come pollo grigliato con prugne caramellate o agnello alle spezie, accompagnati dal riso. Non manca il pane, il dolce (per esempio una fetta di cheesecake al lampone) e un piattino a base di pesce, come l’insalata con patate e salmone oppure riso e gamberetti. Potete chiedere un calice di vino e dal 2015 la compagnia ha firmato una collaborazione con Dom Pérignon: in prima classe vi aspetta il Dom Pérignon Vintage 2006. Restando nell’ambito lusso, tra le varie proposte del menu, in prima c’è la costata di manzo brasata. Se avete esigenze particolari, segnalatele almeno 24 ore prima della partenza e chiedete il pasto vegetariano, per diabetici, per celiaci, a basso contenuto di sodio, induista, kosher, ecc.
  2. virgin atlanticVirgin Atlantic: una compagnia giovane, apprezzata da molti non solo per il cibo. Il vassoio del pranzo o della cena è composto da un antipasto freddo, come un’insalata d’orzo, un piatto caldo a scelta tra manzo, pollo o una ricetta vegetariana, più pane, formaggio e pudding. I piatti per i bambini dei voli che partono dal Regno Unito sono stati creati con la collaborazione della star della tv britannica Lorraine Pascale, autrice anche dei menu della prima classe. Ci sono proposte per la varie esigenze di intolleranze, allergie e necessità religiose ma ricordate di segnalarle con almeno 48 ore di anticipo.
  3. korean airKorean Air: l’occasione giusta per assaporare la cucina coreana. Il menu dell’Economy propone per esempio il bibimbap, un piatto a base di riso, verdure, uova e carne. A seconda della destinazione potete anche assaggiare ricette della tradizione giapponese o di quelle della Cina occidentale. In prima classe grande attenzione è data agli ingredienti: alcuni sono di origine biologica, come i pomodorini; il pollo è coltivato sull’isola di Jeju, a sud della Corea. Il tutto è accompagnato da vino francese (anche un calice di Perrier-Jouet), ma anche italiano, californiano o tedesco in base alla meta del volo. Per richieste particolari, ricordate di avvisare almeno un giorno prima.
  4. singapore airlinesSingapore Airlines: restiamo in Oriente ma con un tocco italiano. Tra gli chef che collaborano con la compagnia c’è infatti lo chef Carlo Cracco. In Economy il menu propone un piatto freddo (anche l’insalata di pasta) e un piatto unico caldo, pane, burro e un dolce oppure uno yogurt. La carta dei vini è studiata ogni anno da tre esperti: Michael Hill Smith, Jeannie Cho Lee e Oz Clarke. Per esigenze particolari, ci sono 7 tipi diversi di menu vegetariani, una proposta per chi ha problemi di ulcera e un piatto di sola frutta. In prima classe si possono richiedere persino solo ricette giapponesi.
  5. cathay pacificCathay Pacific: quando possibile, sono scelti ingredienti locali e prodotti in modo sostenibile. Il riso è una componente importante: in prima classe è cotto sul momento. Sempre in prima, il pranzo e la cena si scelgono alla carta e per la colazione, oltre al cappuccino o il caffellatte è disponibile una selezione di tè cinesi e non solo. Cosa molto gradita in tutte le classi è la possibilità di ordinare i noodles come snack durante i lunghi viaggi. Per i pasti speciali bisogna prenotare 24 ore prima del volo.
  6. qatarQatar Airways: questa volta possiamo avere l’occasione di assaggiare i piatti della cucina mediorientale come il tabouleh come antipasto e l’agnello come piatto unico. In Business e in prima classe ci sono anche i menu studiati da due grandi chef: il giapponese Nobu Matsuhisa e l’indiano Vineet Bhatia. E poi, per tutte, le classi, proposte speciali per le varie esigenze che devono essere prenotate con almeno 24 ore d’anticipo.
  7. turkish airlinesTurkish Airlines: carne, pesce o verdure. In Economy ci sono 3 varianti a scelta del piatto principale. Il tutto è accompagnato da insalata, pane, burro, formaggio morbido e il dolce. In Business e in prima classe l’antipasto è più ricco ed elaborato anche nell’impiattamento. Tutte le ricette sono preparate seguendo le indicazioni islamiche e, inviando la richiesta con almeno un giorno d’anticipo, si possono avere i menu speciali come il cibo per diabetici, il piatto vegetariano induista o quello di sola frutta.
  8. etihad-airways1Etihad Airways: stesso sistema di Turkish Airlines e quindi 3 proposte tra cui scegliere, antipasto freddo, pane, burro, frutta o dolce. E poi birre, vini, drink. In Business c’è il Food&Beverage manager a spiegarvi il menu e il miglior abbinamento cibo-vino (etichette scelte tra piccole produzioni). In più potete decidere voi quando è arrivato il momento di mangiare. In prima classe invece potete anche optare per un menu degustazione a 7 portate.
  9. lufthansaLufthansa: veniamo ora alle compagnie europee. Sui voli Lufthansa il vassoio in Economy prevede due piatti caldi, insalata e dessert. A fine pasto non mancano caffè e tè. Non solo: sui voli internazionali in Business e prima classe si possono scegliere menu ispirati a ricette del Paese di destinazione, creati da chef rinomati come Xiaosheng Gao del Shangri-La Pudong Hotel a Shanghai o Luca Cesarini dello Sheraton Grande Sukhumvit di Bangkok. Siete curiosi di saperne di più prima della partenza? Basta collegarsi al sito inserire il numero del volo, la classe (servizio riservato a prima classe, Business e Premium Economy) e il giorno della partenza e saprete il menu del vostro viaggio.
  10. finnairFinnair: anche per chi viaggia in Economy è possibile pre-ordinare il proprio pasto in anticipo (almeno 72 ore) attraverso il sito della compagnia. Penne alla bolognese? Petto di pollo e purè? Piatto vegetariano speziato? Sul portale potete anche leggere i vari ingredienti. Stessa possibilità per chi viaggia in Business ma si può prenotare 24 prima e scegliere persino il filetto di renna. Altro prodotto molto scandinavo: il succo di mirtillo. Per le richieste particolari tipo gluten-free o kosher si può fare la richiesta con almeno 24 ore di anticipo.

I commenti degli utenti