Milano: Misha Sukyas e il temporary restaurant Puzzle

4 luglio 2016

Il 5 luglio apre a Milano il temporary restaurant Puzzle (via Carlo Goldoni, 31), dove potete assaggiare la cucina dello chef Misha Sukyas, ormai noto come sous-chef della brigata blu della seconda edizione di Hell’s Kitchen Italia. per un mese misha sukyas propone menu a sorpresa nel temporary restaurant puzzle Fino a dicembre, solo su prenotazione e solo alla sera (domenica esclusa), 16 persone potranno assaggiare un menu a sorpresa: la regola n° 1 infatti prevede che i piatti siano svelati solo al momento dell’assaggio. Il menu è composto da 6 portate, cucinate e servite direttamente dallo chef. Con i compagni di questa avventura culinaria (regola n° 2: ci si siede a tavola con chiunque, anche sconosciuti) potrete assaporare e commentare i piatti, confrontandovi direttamente con l’eclettico Misha Sukyas.

misha sukyas 1

Un’esperienza culinaria unica e un format internazionale. La moda dei temporary o pop-up restaurant è diffusa in tutto il mondo ed è una delle tendenze degli ultimi anni anche nel mondo della ristorazione italiana. E chi meglio dello chef Misha Sukyas può esprimente questa vocazione internazionale? Di mamma milanese e papà armeno, ha iniziato a lavorare in cucina giovanissimo, nel ristorante di famiglia a Cabo San Lucas, in Messico. A 18 anni si trasferisce a Londra e, dopo varie esperienze, approda nella squadra di Antonello Tagliabue. Si sposta poi in Olanda, in Australia, in Cina, in Indonesia, in India per poi tornare in Olanda e incontrare un altro maestro importante per la formazione di questo giovane chef: Moshik Roth.

misha sukyas 4

La cucina di Misha Sukyas è un puzzle di ingredienti, di tecniche e di sapori, alla ricerca non solo dell’appagamento del palato ma di un’esperienza molto più ampia. A Milano ci aveva stupito mettendo i fondi dell’arrosto in una caffettiera e ora si prepara a nuovi colpi di scena.

misha sukyas 2

Il ristorante Puzzle si trova all’interno dell’Hotel Townhouse 31. Il menu degustazione costa 75 euro (vini al calice in abbinamento inclusi), 60 euro senza vino. Sempre su prenotazione si può fare l’aperitivo nel cortile con frutti di mare, crudi di pesce e un calice.

I commenti degli utenti