How to: come fare il frozen yogurt in casa

14 luglio 2016

Niente sa risvegliare la voglia di gelato come il sole e le vacanze. In città o al mare, quando le nuvole si aprono e il termometro sale, il desiderio di un cono cioccolato e pistacchio può diventare irresistibile. L’ideale sarebbe abbandonarsi al richiamo della panna, della crema e dei sorbetti; ma se questo non è possibile, l’alternativa è fortunatamente a portata di mano. Il frozen yogurt è fresco, cremoso e povero di grassi; soprattutto, può essere preparato in casa in modo straordinariamente semplice.

  1. yogurt degustazioneCome nel caso del gelato, alla base del frozen yogurt ci sono i latticini. Non si tratta però della grassa e densa panna, ma di yogurt bianco cremoso: a questo basterà poi aggiungere zucchero (bianco o di canna), una spruzzata di limone e latte solo se necessario, come nel caso del denso yogurt greco.
  2. frullatoreAnche gli strumenti necessari sono pochi e semplici da reperire: i risultati migliori si ottengono con la gelatiera, ma in alternativa è possibile ricorrere semplicemente a un frullatore e a un contenitore. L’ideale sarebbero le vaschette utilizzate per il gelato, ma andrà bene qualunque contenitore dai bordi non troppo alti sarà adatto allo scopo. Fondamentale è il congelatore.
  3. frozen yogurtChiunque abbia provato a congelare un vasetto di yogurt conosce il risultato, simile a un gelato su stecco, molto denso e con grossi cristalli: rinfrescante, ma decisamente non cremoso. Il segreto del frozen yogurt è infatti nella preparazione: lo yogurt, lo zucchero, il succo di limone e il latte vanno mescolati prima con un cucchiaio e quindi con il frullatore, fino a quando non avranno assunto una consistenza cremosa, miscelandosi fra loro e soprattutto incorporando aria. Ci vorranno pochi minuti. Una volta raggiunta la densità desiderata, non frullate oltre, per non smontare il composto: trasferitelo invece al più presto nel contenitore basso e quindi in freezer. Lasciatelo raffreddare per un paio d’ore, mescolando ogni 30 minuti circa: ed ecco fatto, il frozen yogurt è pronto.
  4. bacca-vanigliaNaturalmente il frozen yogurt si può aromatizzare. Nel frullatore potete aggiungere qualunque tipo di frutta in pezzetti, aroma alla vaniglia, buccia grattugiata d’arancia o foglie di menta, secondo ciò che vi suggerisce la gola: il resto della procedura rimane invariato.
  5. frutti di boscoPotreste anche decidere di utilizzare della frutta già congelata, come i frutti di bosco: in questo caso, il frozen yogurt sarà pronto a tempo di record. Basterà infatti frullare insieme circa un terzo di frutta congelata con due terzi di yogurt e uno o due cucchiai di zucchero: in meno di un minuto il vostro dessert sarà pronto, fresco e cremoso quanto un gelato, dolce e acidulo come una macedonia.
  6. frozen yogurtIl frozen yogurt può in realtà essere arricchito in moltissimi modi diversi. Che lo abbiate tirato fuori dal congelatore o direttamente dal frullatore, potreste aggiungere al momento di servirlo qualche goccia di miele o uno strato di marmellata sul fondo, pezzetti di cioccolato fondente o corn flakes, topping al caramello e persino una base di pan di spagna. L’unico limite al frozen yogurt è dato dagli ingredienti, dall’inventiva, e dal numero di caldi pomeriggi che avrete a disposizione.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti