Quali sono i cibi alcalinizzanti e come riconoscerli

30 luglio 2016

Per determinare l’acidità o la basicità di un alimento si devono analizzare le ceneri residue rimaste a seguito della sua digestione. Infatti tali ceneri sono costituite in prevalenza da minerali acidi o da minerali basici e in base a ciò determinano la caratteristica associata all’alimento in questione per quanto riguarda il pH. In generale, per riconoscere se un alimento è acidificante o alcalinizzante è bene ricordare che: se un alimento presenta un importante contenuto di minerali alcalini, come sodio, potassio, calcio e magnesio è probabile che esso risulterà alcalinizzante per il corpo.

cibi alcalini

Alcuni alimenti che possono sembrare acidi all’apparenza, in realtà sono in grado di provocare nell’organismo la formazione di sostanze basiche utili. Questo è ad esempio il caso di alcuni agrumi tra i quali troviamo limoni e pompelmi, i cui acidi sono trasformati in carboidrati basici utili all’organismo. Per semplificare il riconoscimento degli alimenti alcalini ecco una rapida lista di alimenti alcalinizzanti da tenere a mente.

  1. spinaci freschiSpinaci
  2. sedanoSedano
  3. caroteCarote
  4. fichi secchiFichi secchi
  5. UvaUva
  6. cetrioloCetrioli
  7. PompelmoPompelmo
  8. limoniLimone
  9. KiwiKiwi
  10. lattugaLattuga
  11. ravanelliRavanelli
  12. cavolettiCavolini di Bruxelless
  13. asparagiAsparagi
  14. cavolfioreCavolfiori
  15. Funghi alla grigliaFunghi
  16. avocadoAvocado

I principali condimenti alcalinizzanti sono: zenzero, peperoncino, curry, salvia, rosmarino, semi di finocchio e semi di cumino. Tra i cereali, quelli con potere alcalinizzante sono in realtà degli pseudo-cereali: la quinoa, il miglio e l’amaranto. Infine è bene ricordare che seguire una dieta alcalina o alcalinizzante non vuol dire eliminare gli alimenti acidi dalla propria dieta quotidiana, ma provare a trovare un equilibrio tra alimenti alcalinizzanti e alimenti acidificanti, in modo tale da poter evitare l’eccessiva formazione di acidi all’interno del nostro organismo.

I commenti degli utenti