Mille e una sagra: gli appuntamenti di agosto

6 agosto 2016

L’Italia è il Paese dei borghi e delle sagre. Dalle Alpi Carniche al Canale di Sicilia si trovano quasi 8000 Comuni, con innumerevoli frazioni, e ognuno di loro dispone di almeno una specialità alimentare che non vede l’ora di condividere con il resto della nazione. Il mese di agosto è il più caldo e potrebbe sembrare poco adatto a manifestazioni all’aperto che comprendono festeggiamenti, balli, concorsi e soprattutto grandi mangiate: ma niente paura, basta dotarsi di tendoni, spostarsi in località di montagna o sfruttare le lunghe serate. Le sagre d’estate sono pensate per i turisti quanto per gli abitanti rimasti a casa: riguardano specialità molto diverse, e sono l’ideale per chi vuole sperimentarle o solo godersi l’allegria di una serata estiva.

  1. giornate dello yogurtLe Giornate dello yogurt si svolgeranno invece a Vipiteno, in Alto Adige, fino al 7 agosto: non si tratta di una vera e propria sagra, ma di tante occasioni diverse in cui approfittare di degustazioni, di visite guidate al maso, di escursioni lungo la via delle api per scoprire da dove proviene il miele che insaporisce lo yogurt in barattolini del supermercato.
  2. sagra delle sagreLa Sagra delle Sagre si presenta in grande sin dal nome. In effetti, giunta alla sua 51° edizione, ospiterà a Barzio (Lecco) decine di espositori, con prodotti tradizionali della Valvassina e della Lombardia in generale. Dal 7 al 16 agosto l’area appositamente allestita vedrà susseguirsi serate musicali, giochi e ovviamente assaggi di polenta, taleggio e miele valligiano.
  3. sagra trota e gamberiIn provincia di Rieti dal 5 al 7 agosto si festeggeranno invece le specialità d’acqua dolce: gamberi di fiume e trote reatine. A Rivodutri, all’interno del parco della sorgente di Santa Susanna e all’ombra dei pioppi, si serviranno filetti e zuppe di trota, mentre il ristorante Peppe Parco alle Noci preparerà i gamberi secondo la tradizionale ricetta della Sabina.
  4. gratteri vastedda frittaSe i gamberi sono oggi considerati un cibo di lusso, non può dirsi altrettanto della vastedda fritta, il semplicissimo dolce a base di zucchero, farina e olio d’oliva che sarà protagonista della sagra in programma a Gratteri (Palermo) il 14 agosto. Durante la giornata si svolgerà una suggestiva cursa chi sciecchi, ossia corsa con gli asini, mentre la notte che precede Ferragosto sarà animata da serenate siciliane con tanto di mandolino e fisarmonica.
  5. sagra del porcinoFerragosto è il culmine dell’estate: dopo il 15 agosto l’autunno sembra avvicinarsi a passi velocissimi. Non a caso a Castel del Rio, in provincia di Bologna e a 25 chilometri da Imola, gli ultimi due fine settimana di agosto saranno dedicati ai porcini: i funghi più amati saranno puliti, affettati e cotti a tempo di record per soddisfare le richieste di ragù ai porcini, porcini trifolati, porcini fritti, porcini in tutte le salse, nella loro prima apparizione della stagione.
  6. veganch'ioChe si parli di funghi o di cinghiale, è difficile immaginare una sagra senza salsicce e salamelle; a meno che non si tratti della Festa Antispecista, nota anche come Veganch’io, la cui undicesima edizione si svolgerà in a Vimercate (Brianza), dal 26 al 28 agosto. Performance e laboratori, lezioni di yoga e di cucina; ma soprattutto dolci, piatti e bibite biologici e senza l’utilizzo di nessun ingrediente di origine animale.

I commenti degli utenti