Per l’Ospedale Pediatrico Meyer, la cena dei grandi chef

9 settembre 2016

La città di Firenze e i fiorentini sono molto legati all’ospedale dei bambini, il Meyer, e per sostenere la cura ospedaliera e il progetto Play Therapy, Eataly Firenze, organizza una cena benefica a favore della Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Meyer, mercoledì 14 settembre alle ore 20. Eataly Firenze organizza una cena benefica a favore della Fondazione dell'Ospedale Pediatrico MeyerUna cena sotto le stelle, che verrà allestita in via Martelli con vista Duomo e Battistero. Convivialità e solidarietà faranno da tratto di unione durante la cena realizzata da sei grandi chef: Marco Stabile, Cristiano Tomei, Filippo Saporito, Simone Cipriani, Alberto Sparacino e Beppe Barone. Il convivio di fine estate vedrà protagonisti sei piatti speciali, realizzati dagli chef, per le 150 persone che si accomoderanno ai tavoli: potranno mangiare un menu di ben sei portate, dall’antipasto al dolce, al costo di 50 euro a persona e degustare i vini, offerti per la serata dal Consorzio Vino Chianti.

Tomei-Stabile e Saporito

E quali piatti andranno a comporre il menu? Entrèe: lo Gnocco di sedano rapa con Blu di Nicoletta, acciughe e menta, sarà preparato dallo chef Simone Cipriani, prossimo all’apertura del suo nuovo ristorante a Firenze, Essenziale in piazza di Cestello. L’antipasto sarà a cura di Filippo Saporito, lo chef del ristorante La leggenda dei Frati di Firenze ( Costa san Giorgio, 6a) che si cimenterà in una Tartara di manzo e funghi, con sorbetto al finocchietto e maionese alla senape. Curiosi di quale formato sarà la vostra pasta? Penne! Penne alla salvia, firmate dallo chef stellato Cristiano Tomei direttamente dal ristorante L’Imbuto di Lucca (via della Fratta, 36). Il secondo, prevede Francesina di manzo, lemon grass e capperi preparato dallo chef Marco Stabile, del ristorante Ora d’Aria di Firenze ( via dei Georgofili, 11) che vanta una Stella Michelin. Un pizzico di Sicilia per il pre-dessert a cura di Beppe Barone della Fattoria Le Torri di Modica, ma noto ai fiorentini per le sue trasferte all’Osteria di Sopra di Eataly Firenze in via Martelli. E cosa realizzerà? Il Cannolo siciliano con cialda aromatizzata al Marsala, salsa al fico d’India e cioccolato di Modica. Gran finale goloso con il dolce, realizzato dallo chef Alberto Sparacino del Cum Quibus di San Gimignano ( via San Martino, 17), con la sua versione di Ricordo di una meringa in Piazza Arnolfo.

IMG_5626

Una cena all’insegna della bontà quindi, in cui Eataly sostiene da sempre i progetti legati al territorio e alle attività nelle città dove è presente, proponendo momenti di festa ed iniziative di sensibilizzazione e impegno civile. Per la cena fiorentina, Eataly, ha selezionato una serie di prodotti pregiati, il cui ricavato contribuirà alla raccolta fondi della serata stessa. I biglietti in prevendita sono acquistabili presso le casse di Eataly Firenze. Il negozio è aperto tutti i giorni dalle ore 7.30 (bar e panetteria) alle ore 22.30.
Per info e prenotazioni: eatalyfirenze@eataly.it e 055 015 3610. Costo della cena, 50 euro a persone e l’intero ricavato sarà devoluto a favore della Fondazione Meyer.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti