Osterie d’Italia 2017: tutte le chiocchiole

26 settembre 2016

È arrivata, puntuale come l’autunno la guida alle migliori Osterie d’Italia 2017. Targata ça va sans dire Slow Food Editore. Oggi 26 settembre infatti, oggi saranno presentate tutte le chiocciole della guida osterie d'italia 2017 nella savoiarda Reggia di Venaria Reale (ore 10.30) avverrà il lancio ufficiale. Sono 1570 i locali segnalati in questa edizione, che come le precedenti si presenta altrettanto ricca. Da oltre 25 anni, tutte le regioni sono mappate precisamente, Signoroni e Bolasco (i curatori) nulla lasciano al caso. Gli indirizzi segnalati, come da prassi, hanno forte il legame con il territorio, l’attenzione alla stagionalità e ammiccano anche alle tasche che meno si rimpolpano. 153 i nuovi indirizzi e molti hanno un prezzo davvero popolare. Quasi 80 new entries nella fascia che si colloca tra i 26 e i 35 euro di spesa (vini esclusi). 26 nella fascia di prezzo che non raggiunge i 25 €, appena 16 in quella più alta. È proprio rispetto a questi locali appena poco più costosi che riscontrerete una novità: sarà chiaramente segnalata (con un nuovo simbolo) questa fascia di prezzo meno pop ed esplicitate le motivazioni dell’inserimento in guida. Per essere limpidi, come sempre, e difficilmente fraintendibili da quanti, affidandosi alla guida, devono però fai i conti con budget piccoli piccoli.

Presentazione osterie d'Italia

La guida perde la sezione Oltre alle osterie e qualche altro inserto. Rimangono le pizzerie, ma non guardano più alla sola Napoli, ma si allargano via via a includere tutta la magnificenza dell’arte della pizza campana. Le schede si fanno bipartite, da un lato si parla del locale, dall’altro dei piatti, della loro costruzione, della storia che vi si annida e di cui sono tangibili portavoce.  Rimangono le migliori selezioni di formaggi e vini, i locali che permettono una sosta notturna, coloro che possiedono un orto, chi non dimentica i commensali vegetariani. E se siete curiosi di sfogliarla, possiamo darvi un assaggio dei nomi che vedrete stampati a chiare lettere in questa edizione. Ecco tutte le chiocciole divise regione per regione.

ABRUZZO

la bilancia Loreto Aprutino

PerVoglia – Castellalto (TE); Zenobi – Colonnella (TE); La Bilancia – Loreto Aprutino (PE) (in foto); Borgo Spoltino – Mosciano Sant´Angelo (TE); Sapori di Campagna – Ofena (AQ); Taverna de li Caldora – Pacentro (AQ); Taverna 58 – Pescara (PE); Font’Artana – Picciano (PE); Vecchia Marina – Roseto degli Abruzzi (TE); La Corte – Spoltore (PE).

BASILICATA

da peppe basilicata

Pezzolla – Accettura (MT); Al Becco della Civetta – Castelmezzano (PZ); Da Peppe – Rotonda (PZ) (in foto); La Mangiatoia – Rotondella (MT); Luna Rossa – Terranova di Pollino (PZ).

CALABRIA

max ciro marina

Pecora Nera – Albi (CZ); L’Aquila d’Oro – Cirò (KR); Max – Cirò Marina (KR) (in foto); La Taverna dei Briganti – Cotronei (KR); Calabrialcubo – Nocera Terinese (CZ); Il Vecchio Castagno – Serrastretta (CZ).

CAMPANIA

fenesta verde giuliano

La Pignata – Ariano Irpino (AV); Valleverde Zi’ Pasqualina – Atripalda (AV); Il Focolare – Barano d´Ischia (NA); Nunzia – Benevento (BN); Tre Sorelle – Casal Velino (SA); Gli Scacchi – Caserta (CE); La Pergola – Gesualdo (AV); Fenesta Verde – Giugliano in Campania (NA) (in foto); Lo Stuzzichino – Massa Lubrense (NA); Di Pietro – Melito Irpino(AV); Umberto – Napoli (NA); Famiglia Principe 1968 – Nocera Superiore (SA); Osteria del Gallo e della Volpe – Ospedaletto d´Alpinolo (AV); Angiolina – Pisciotta (SA); Perbacco – Pisciotta (SA); Abraxas – Pozzuoli (NA); La Ripa – Rocca San Felice (AV); La Locanda della Luna – San Giorgio del Sannio (BN); ‘E Curti – Sant´Anastasia (NA); ‘O Romano – Sarno (SA); La Piazzetta – Valle dell´Angelo (SA); Il Cellaio di Don Gennaro – Vico Equense (NA).

EMILIA-ROMAGNA

Trattoria di via serra bologna

Osteria Bottega – Bologna (BO); Trattoria di Via Serra – Bologna (BO) (in foto); La Lanterna di Diogene – Bomporto (MO); Campanini – Busseto (PR); Locanda Mariella – Calestano (PR); La Baita – Faenza (RA) Entrà – Finale Emilia (MO); La Campanara – Galeata (FC); Antica Locanda del Falco – Gazzola (PC); Osteria del Vicolo Nuovo da Rosa e Ambra – Imola (BO); Antica Trattoria Cattivelli – Monticelli d´Ongina (PC); Osteria di Rubbiara – Nonantola (MO); Ai Due Platani – Parma (PR); Antichi Sapori – Parma (PR); Ostreria Pavesi – Podenzano (PC); Da Ottavio – Sogliano al Rubicone (FC); Amerigo dal 1934 – Valsamoggia (BO); Trattoria del Borgo – Valsamoggia (BO).

FRIULI VENEZIA GIULIA

Borgo Poscolle cavazzo carnico

Ai Cacciatori – Cavasso Nuovo (PN); Borgo Poscolle – Cavazzo Carnico (UD) (in foto); Borgo Colmello – Farra d´Isonzo (GO); Rosenbar – Gorizia (GO); Ai Ciodi – Grado (GO); Ivana & Secondo – Pinzano al Tagliamento (PN); Devetak-Savogna d´Isonzo – Sovodnje ob Soci (GO); Da Afro – Spilimbergo (PN); Sale e Pepe – Stregna-Srednje (UD); Da Alvise – Sutrio (UD); Stella d’Oro – Verzegnis (UD).

LAZIO

Sora Maria e Arcangelo

Le Delizie di Maria – Arpino (FR); Lo Stuzzichino – Campodimele (LT); Osteria del Tempo Perso – Casalvieri (FR); Zarazà – Frascati (RM); L’Oste della Bon’Ora – Grottaferrata (RM); Taverna Mari – Grottaferrata (RM); Sora Maria e Arcangelo – Olevano Romano (RM) (in foto); La Polledrara – Paliano (FR); Osteria del Vicolo Fatato – Piglio (FR); A Casa di Assunta – Ponza (LT); Da Armando al Pantheon – Roma (RM); Da Cesare – Roma (RM); Grappolo d’Oro – Roma (RM); Osteria del Borgo – Roma (RM); Osteria del Velodromo Vecchio – Roma (RM); Borgo Pio – Terracina (LT); Tredici Gradi – Viterbo (VT).

LIGURIA

u giancu rapallo

Magiargè Vini e Cucina – Bordighera (IM); Mse Tutta – Calizzano (SV); Armanda – Castelnuovo Magra (SP); A Viassa – Dolceacqua (IM); Da Ö Colla – Genova (GE); Ostaia da U Santu – Genova (GE); La Molinella – Isolabona (IM); La Brinca – Ne (GE); Da Fiorella – Ortonovo (SP); U Giancu – Rapallo (GE) (in foto); Gli Amici – Varese Ligure (SP).

LOMBARDIA

Ratanà, Milano

Al Ponte – Acquanegra sul Chiese (MN); Le Frise – Artogne (BS); Altavilla – Bianzone (SO); Dentella – Bracca (BG); La Madia – Brione (BS); La Piana – Carate Brianza (MB); Hostaria Viola – Castiglione delle Stiviere (MN); Il Gabbiano – Corte de´ Cortesi con Cignone (CR); Locanda delle Grazie – Curtatone (MN); Caffè la Crepa – Isola Dovarese (CR); Mirta – Milano (MI); Ratanà – Milano (MI) (in foto); Prato Gaio – Montecalvo Versiggia (PV); Osteria del Crotto – Morbegno (SO); Guallina – Mortara (PV); Burligo – Palazzago (BG); Osteria della Villetta – Palazzolo sull´Oglio (BS); Trattoria dell’Alba – Piadena (CR); Le Caselle – San Giacomo delle Segnate (MN).

MARCHE

ophis offida

Chalet Galileo – Civitanova Marche (MC); Agra Mater – Colmurano (MC); Da Maria – Fano (PU);
Osteria dell’Arco – Magliano di Tenna (FM); Ponterosa – Morrovalle (MC); Ophis – Offida (AP) (in foto); Vino e Cibo – Senigallia (AN); Coquus Fornacis – Serra de´ Conti (AN).

MOLISE

Osteria dentro le mura

La Grotta da Concetta – Campobasso (CB); Osteria Dentro le Mura – Termoli (CB) (in foto).

PIEMONTE

locanda corona di ferro saluzzo

Osteria dell’Arco – Alba (CN); Locanda dell’Olmo – Bosco Marengo (AL); Battaglino – Bra (CN); Boccondivino – Bra (CN); Marsupino – Briaglia (CN); Violetta – Calamandrana (AT); Il Moro – Capriata d´Orba (AL); La Casa nel Bosco – Cassinasco (AT); Madonna della Neve – Cessole (AT); La Torre – Cherasco (CN); Locanda dell’Arco – Cissone (CN); Ristorante del Mercato da Maurizio – Cravanzana (CN); La Speranza – Farigliano (CN); La Taverna di Fra Fiusch – Moncalieri (TO); Cantina dei Cacciatori – Monteu Roero (CN); Osteria Alpino – Paesana (CN); Corona di Ferro – Saluzzo (CN) (in foto); Osteria della Pace – Sambuco (CN); Del Belbo da Bardon – San Marzano Oliveto (AT);  La Coccinella – Serravalle Langhe (CN); Impero – Sizzano (NO); Antiche Sere – Torino (TO); Consorzio – Torino (TO).

PUGLIA

Ristorante Perbacco, Bari

L’Aratro – Alberobello (BA); Antichi Sapori – Andria (BT); Perbacco – Bari (BA) (in foto); Casale Ferrovia – Carovigno (BR); Cibus – Ceglie Messapica (BR); ‘U Vulesce – Cerignola (FG); La Cuccagna – Crispiano (TA); Falsopepe – Massafra (TA); Masseria Barbera – Minervino Murge (BT); L’Antica Locanda – Noci (BA); Peppe Zullo – Orsara di Puglia (FG); La Piazza – Poggiardo (LE); Botteghe Antiche – Putignano (BA); La Fossa del Grano – San Severo (FG); La Locanda di Nonna Mena – San Vito dei Normanni (BR); Lilith Masseria Copertini – Vernole (LE).

SARDEGNA

Su Tzilleri e su Doge nuoro

Su Carduleu – Abbasanta (OR); Sa Piola della Vecchia Trattoria – Cagliari (CA); Su Tzilleri e su Doge – Cagliari (CA) (in foto); Santa Rughe – Gavoi (NU); Su Recreu – Ittiri (SS); Il Portico – Nuoro (NU); Il Rifugio – Nuoro (NU); Antica Dimora del Gruccione – Santu Lussurgiu (OR); Sas Benas – Santu Lussurgiu (OR).

SICILIA

Nangalarruni palermo

U Locale – Buccheri (SR); Nangalarruni – Castelbuono (PA) (in foto); Da Bernardo – Lampedusa (AG); 4 Archi – Milo (CT); La Rusticana – Modica (RG); La Perla – Naso (ME); Andrea – Palazzolo Acreide (SR); Trattoria del Gallo – Palazzolo Acreide (SR); Ai Cascinari – Palermo (PA); Da Salvatore – Petralia Soprana (PA); U Sulicce’nti – Rosolini (SR); Da Luciana – San Piero Patti (ME); Al Ritrovo – San Vito Lo Capo (TP); Acquarius – Santo Stefano Quisquina (AG); Fratelli Borrello – Sinagra (ME); Tischi Toschi – Taormina (ME); Cantina Siciliana – Trapani (TP)

TOSCANA

Da Burde

Aiuole – Arcidosso (GR); La Lina – Bagnone (MS); Il Tirabusciò – Bibbiena (AR); I Diavoletti – Capannori (LU); Antica Fattoria del Grottaione – Castel del Piano (GR); La Taverna del Pian delle Mura – Castiglione d´Orcia (SI); Il Grillo è Buoncantore – Chiusi (SI); La Solita Zuppa – Chiusi (SI); Osteria del Teatro – Cortona (AR); Da Burde – Firenze (FI) (in foto); Il Cibreo Trattoria – Firenze (FI); Mangiando Mangiando – Greve in Chianti (FI); La Paloma – Isola del Giglio (GR); Il Mecenate – Lucca (LU); La Tana dei Brilli Parlanti – Massa Marittima (GR); Il Frantoio – Montescudaio (PI); L’Oste Dispensa – Orbetello (GR); La Tana degli Orsi – Pratovecchio (AR); Le Panzanelle – Radda in Chianti (SI); Da Roberto Taverna in Montisi – San Giovanni d´Asso (SI); Antico Ristoro Le Colombaie – San Miniato (PI); Osteria di San Piero – San Piero a Sieve (FI); Da Gagliano – Sarteano (SI); Bistrot del Mondo Da Bobo all’Acciaiolo – Scandicci (FI); Il Canto del Maggio – Terranuova Bracciolini (AR); La Botte Piena – Torrita di Siena (SI); Il Conte Matto – Trequanda (SI).

TRENTINO-ALTO ADIGE

la locanda delle 3 chiavi isera

Kürbishof – Anterivo-Altrei (BZ); Locanda delle Tre Chiavi – Isera (TN) (in foto); Boivin – Levico Terme (TN); Osteria Storica Morelli – Pergine Valsugana (TN); Signaterhof – Renon-Ritten (BZ); Nerina – Romeno (TN); Jägerhof – San Leonardo in Passiria (BZ); Lamm Mitterwirt – San Martino in Passiria (BZ);
Cant del Gal – Tonadico (TN); Durnwald – Valle di Casies-Gsies (BZ).

UMBRIA

l'acquario

L’Acquario – Castiglione del Lago (PG); La Miniera di Galparino – Città di Castello (PG); Piermarini – Ferentillo (TR); Stella – Perugia (PG); Baciafemmine – Scheggino (PG)

VALLE D’AOSTA

la vrille Verrayes

La Vrille – Verrayes (AO)

VENETO

Ostaria Da Mariano mestre

Alla Rosa – Adria (RO);  Zamboni – Arcugnano (VI); Locanda Baggio – Asolo (TV); Alle Codole – Canale d´Agordo (BL); Pironetomosca – Castelfranco Veneto (TV); Al Portico – Cona (VE); Dai Mazzeri – Follina (TV); Enoteca della Valpolicella – Fumane (VR); Isetta – Grancona (VI); Al Ponte – Lusia (RO);
Madonnetta – Marostica (VI); Il Sogno – Mirano (VE); Da Paeto – Pianiga (VE); Arcadia – Porto Tolle (RO); Locanda Solagna – Quero Vas (BL); Al Forno – Refrontolo (TV); Antica Trattoria da Nicola – San Donà di Piave (VE); Zolin – Sandrigo (VI); Antica Trattoria al Bosco – Saonara (PD); San Siro – Seren del Grappa (BL); Dalla Libera – Sernaglia della Battaglia (TV); Da Doro – Solagna (VI); La Tavolozza – Torreglia (PD); Il Basilisco – Treviso (TV); Ostaria Da Mariano – Venezia (VE); Al Bersagliere – Verona (VR).

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti