Ritirati lotti di salsiccia cruda proveniente dall’Italia

28 settembre 2016

Il Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi ha inviato, questa settimana, 45 segnalazioni di cui 7 al Ministero della Salute italiano.  Nell’elenco dei prodotti che sono distribuiti in Italia, vi è un solo caso, ovvero l’eccesso di mercurio in verdesca a fette proveniente dalla Spagna.  Tra le altre segnalazioni, che però non occorrono di un intervento urgente, troviamo l’infestazione da parassiti Anisakis nello sgombro fresco proveniente dalla Francia e acido salicilico nella carne di cavallo congelata proveniente dal Brasile. Per quanto riguarda i lotti che, invece, sono stati respinti alla frontiera, si segnala la presenza di Salmonella typhimuriumm monofasica  nella salsiccia cruda proveniente dall’Italia.

Step 2 pasta con carciofi e salsiccia

Infine, tra le altre segnalazioni troviamo: aflatossine nei pistacchi provenienti dall’Iran; azoto basico volatile troppo alto negli anelli di calamari giganti congelati provenienti dalla Spagna; Norovirus presente nelle Ostriche vive provenienti anch’esse dalla Spagna. Per le esportazioni italiane in altri paesi, invece, non ci sono segnalazioni.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti