Milano Golosa: 5 paninoteche si sfidano all’ultimo sfilatino

1 ottobre 2016

La cucina può essere cultura, tradizione e creatività; ma prima di tutto è l’atto di trasformare in cibo ingredienti che devono essere raccolti, coltivati o allevati. Le materie prime sono il cuore dell’alimentazione e dovrebbero essere alla base di qualsiasi discorso sulla cucina: è per questo che dal 15 al 17 ottobre proprio loro saranno le protagoniste di Milano Golosa, la manifestazione del gastronauta Davide Paolini giunta quest’anno alla quinta edizione.

milano golosa

Alle materie prime e alla purezza delle preparazioni saranno dedicati gli stand dei 200 espositori artigianali che proporranno, all’interno del Palazzo del Ghiaccio di via Piranesi 14, prodotti caseari, vini, salumi, bevande fermentate alcoliche e non. Ma anche la competizione Panino, passione italiana sarà strettamente legata all’argomento: per gustare i prodotti nella loro semplicità non c’è niente di meglio che metterli fra due fette di pane, abbinando i sapori pur mantenendo gli ingredienti sempre riconoscibili.

prosciutteria

Cinque paninoteche d’Italia (Panini Durini da Milano, Panini di Mare con diverse sedi in tutta Italia, All’Antico Vinaio da Firenze, Quinto Quarto da Cesenatico e La Prosciutteria da Milano) si sfideranno così a preparare il miglior panino in abbinamento alle bibite vintage di Spumador Passione Italiana. Alla spuma nera si accompagneranno meglio gli scampi e il tartufo o il pecorino toscano con melanzane piccanti? Il chinotto preferirà i tentacoli di polpo oppure la porchetta nella schiacciata? Nel preparare un panino, la semplicità e la ricercatezza non sono che due facce della scelta degli ingredienti, dai più insoliti e costosi a quelli conosciuti e già amati. La redazione del Gastronauta.it selezionerà i 5 panini migliori, che saranno presentati dalle paninoteche stesse nell’ultima giornata di Milano Golosa, il 17 ottobre. Una giuria di esperti decreterà il vincitore.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti