Giovani talenti: Cooking for Art riparte da Milano

22 novembre 2016

Se avete seguito Cooking for Art Roma, sapete già dove andare a mangiare nella città eterna: Ciro Scamardella di Metamorfosi è risultato il migliore chef emergente del 2016, si ricomincia da milano per scoprire i giovani talenti del 2017, chef e pizza chef emergente mentre per la pizza ci si precipita al Gazometro38 di Pier Daniele Seu, Pizza chef Emergente dell’anno. Ma per non rimanere confinati nella Capitale, dobbiamo andare ad aggiornarci a Milano, dove, tra il 26 e il 28 novembre, si selezioneranno i migliori chef e pizzaioli del Nord Italia. La manifestazione organizzata da Witaly si terrà in via Watt 37, a partire dalle 16 di sabato e fino alle 17 di lunedì; in questi tre giorni, troveremo aziende del territorio pronte a far degustare i propri prodotti, per seguire la manifestazione a stomaco pieno; ovviamente, innaffiando il tutto con birre artigianali e vini del luogo. Ma W37 costituirà di per sé uno spettacolo che vale il viaggio: alle spalle del naviglio grande, si tratta di un autentico gioiello di archeologia industriale; l’edificio risale infatti ai primi del ‘900 e fu un’importante sede della fabbrica di porcellane Richard Ginori; restaurato in chiave moderna, è una sofisticata location per eventi, oltre a ospitare in via permanente il Lume, tra i più noti ristoranti stellati di Milano.

emergente sud

A sfidarsi nella battaglia che decreterà il migliore Chef emergente del 2017 saranno 16 cuochi under 30, pronti a sfoderare tutto il loro talento. Stefano Bacchelli per il Four Season di Ginevra, Francesco Coppola del 28Posti di Milano, Davide Caranchini del ristorante Materia di Como, Carlo Marchioro del Parnizzi di Parma, Manuele Fieni per l’Abocar di Rimini, Pietro Montanari del Ristorante Cesoia di Bologna, da Conegliano Luca Borrelli del Gourmet Revolution, Michele Lazzarini del St. Hbertus Rosa Alpina di San Cassiano, Lorenzo Vecchia dal Volm Ristorante di Maltesana, Irene Fabiani (Vigilius Mountaineers resort di Lana), Cristopher Carraro (Villa Crespi di Orta San Giulio), Christian Mandura del Granio di Chieri, Nicolò Cappelli dal Ristorante 21.9 di Piobesi d‘Alba, Marco Visciola da Genova per Il Marin-Eataly, Jorg Giubbani dell’ Osteria Capocotta di Sestri Levante e Alessandro Nocella per la Grande Limonaia al Lefay Resort del Lago di Garda.

Pizza emergente centro

Parallelamente, i migliori giovani pizzaioli del Settentrione combatteranno per il titolo di Pizza Chef 2017. Passeggiando tra uno stand e l’altro, assaggiando dove si può e con lo sfondo degli show cooking si potranno inoltre valutare attrezzature e accessori per l’alta ristorazione, proposti dalle migliori aziende produttrici. E per non farsi mancare davvero nulla, la presentazione della Guida Alberghi e Ristoranti d’Italia 2017 del Touring Club italiano agevolerà i nostri sogni d’evasione. Se siete particolarmente social, poi, fino al 24 novembre potete  votare su Facebook le migliori botteghe gastronomiche di Milano, scegliendo tra una ricca selezione; anche in questo caso, le migliori saranno premiate nel corso di Cooking for Art.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti