Un bicchiere di vino o birra al giorno per la salute

22 novembre 2016

Un bicchiere di vino al giorno toglie il medico di torno: ma non era una mela al giorno? Forse per i bambini e per gli astemi, ma per chi vuole godere di un buon bicchierino, un bicchiere di vino rosso al giorno apporterebbe benefici cardiovascolari però, vale la prima regola: un bicchiere di vino rosso o un boccale di birra (ben intesi, uno soltanto) forse non tolgono del tutto il medico di torno ma secondo alcune ricerche potrebbero portare benefici cardiovascolari e proteggere i vasi sanguigni. Secondo la ricerca, condotta dall’università tedesca del Saarland e pubblicata su The American Journal of Medicine, assumere uno o due calici di vino aiuta a contrastare gli effetti negativi prodotti dal consumo occasionale di sigarette. L’altro studio, realizzato dalla Pennsylvania State University, sostiene invece che una birra piccola al giorno può aiutare a preservare il colesterolo buono (Hdl) nel tempo.

birra e vino

L’università tedesca, nel compiere il suo studio, ha esaminato gli effetti che ha il tabacco nel sangue e nei vasi sanguigni su un campione di 20 non fumatori sani che hanno acconsentito al consumo di tre sigarette. La metà ha bevuto vino rosso un’ora prima di fumare e la rilevazione complessiva di alcol nel sangue è stata dello 0,75%. In conclusione, i non fumatori usati per la ricerca, che avevano assunto un calice di vino prima di fumare la loro sigaretta occasionale, non hanno presentato nessun cambiamento cellulare dannoso. Tuttavia, secondo gli esperti questa regola non vale per i fumatori abituali, anziani o persone malate, per cui un bicchiere di vino sì fa bene ma, aggiungiamo noi, se assunto durante i pasti e con le giuste considerazioni. Di certo ha i suoi benefici, che però non sono miracolosi.

birra

Passando alla studio condotto sulla birra i benefici che essa apporterebbe al cuore, una ricerca sviluppata in America ha dimostrato che un consumo moderato di alcol, in particolare birra, può rallentare il declino del colesterolo buono. un consumo moderato di birra potrebbe rallentare il declino del colesterolo buono I benefici che apporterebbe sarebbero, ad esempio, la possibile prevenzione di problemi cardiovascolari. Per compiere questo studio sono stati esaminati, per un lasso di tempo di oltre 6 anni, 80 mila adulti cinesi, abituali consumatori di alcol, tenendo sotto controllo i loro livelli di colesterolo Hdl. Alla fine della ricerca, i livelli risultavano diminuiti in tutti i partecipanti allo studio, ma in coloro che facevano un consumo moderato di alcol la diminuzione era più lenta. I ricercatori hanno quindi verificato se i benefici dipendessero dal tipo di alcol consumato. Hanno dunque scoperto che i livelli di colesterolo Hdl diminuivano più lentamente con un consumo moderato di birra e in parte anche con i liquori. Come abbiamo già chiarito sopra e come hanno sottolineato gli stessi ricercatori: questo non è un invito a bere. Un bicchiere di vino o un calice di birra all’occorrenza non hanno mai ucciso nessuno, ma molti bicchierini possono portare a patologie molto gravi, quindi bevete bene e responsabilmente.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti