Taste of Christmas: a Bologna alta cucina e grandi chef

24 novembre 2016

A Bologna si respira aria natalizia. Parte Taste of Christmas, la kermesse d’alta cucina che anche quest’anno è pronta a deliziarvi con menu a tema, laboratori e corsi di cucina, dal 25 al 27 novembre presso il Palazzo Re Enzo. 16 i ristoranti emiliani presenti, numerosi gli chef che renderanno la tre giorni bolognese un’occasione unica e imperdibile per assaporare i tanti piatti d’autore, da quelli di Aurora Mazzucchelli e Ivan Poletti ad Agostino Iabocucci, dalle ricette di Terry Giacomello a Gianluca Gorini. Nove cucine temporanee, dove si alterneranno estro e creatività. Gli ospiti potranno comporre il proprio menu con una spesa che andrà dai 6 ai 10 euro a portata.

taste of christmas

Più che fattibile se si considera la qualità e la firma di ogni creazione: si va dai Cannelloni di zucca e salsiccia, pepe bianco, succo di salvia e semi di zucca di Massimiliano Poggi al Ringo di baccalà con fondente di cipolla di Dario Picchiotti (Antica Trattoria Di Sacerno); dalle guancette di maiale brasate di Pietro Montanari, alla golosa sfera di natale dello chef Michele Mauri. Potevano mancare i piatti tradizionali? Ovviamente no. Il tortellino bolognese farà sì da protagonista, ma con nocciole Piemonte e pepe grigio palestinese dello chef Claudio Sordi o con Nuvola di parmigiano e pioggia di tartufo della chef Lucia Antonelli.

Il Charity Restaurant

taste-of-excellence

Solidale e più che apprezzabile anche l’iniziativa del Charity Restaurant, in collaborazione con Esselunga, il cui ricavato sarà totalmente devoluto in beneficenza. Si alterneranno ai fornelli Simone Ciccotti, chef dell’Antica Trattoria San Lorenzo, atteso per il 25 novembre; il 26 sarà la volta di Alessandro Buffolino, chef di Acanto, il ristorante dell’Hotel Principe Di Savoia; il 27 novembre chiuderà in bellezza Nikita Sergeev, chef de L’Arcade di Porto San Giorgio.

Corsi di cucina e degustazioni

vino

Largo spazio anche a laboratori e corsi di cucina, tra cui quello dedicato al cannolo siciliano o ai primi piatti. Un’ottima occasione per affinare le vostre capacità e conoscenze in fatto di gnocchi, tortelli e risotti o per imparare a decorare le golosità natalizie con cioccolato e glasse varie. E per gli amanti del vino? C’è posto anche per voi. Le degustazioni, organizzate da Enoteca Trimani si aggiungeranno al contest Villa Massa Tonic Challenge. Villa Massa, famosa azienda produttrice di limoncello, lancerà una sfida agli chef partecipanti: creare un piatto che si abbini al meglio con un cocktail a base di limoncello.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti