L’arte del riutilizzo: 5 dolci a base di pane avanzato

29 novembre 2016

Come possiamo riutilizzare il pane avanzato? Verrebbe da rispondere con una serie di ricette salate, dalle polpette alla pappa al pomodoro, dai peperoni ripieni ai canederli.il pane avanzato può diventare protagonista di tante ricette, sia salate che dolci E se invece volessimo preparare qualcosa di dolce? Nessun problema, il pane raffermo può essere l’ingrediente ideale di ricette zuccherine e golose, ideali per ogni momento della giornata. Del resto, come in passato non si buttava via niente, anche oggi possiamo riscoprire e realizzare piatti in cui il riciclo ci permette di sperimentare tanti usi creativi e originali di materie prime non più fresche, che ci dispiace sprecare. Curiosi di sapere in che modo? Ecco 5 ricette dolci a base di pane avanzato assolutamente da provare.

  1. french toastFrench Toast: una ricetta perfetta per colazione o per il brunch domenicale. Pur non essendoci fonti certe su chi sia stato il primo ad averlo proposto, sembra che già gli antichi Romani usassero bagnare il pane nel latte per poi friggerlo nell’olio e cospargerlo di miele. Il french toast è oggi diffuso in varie parti del mondo, chiamato con nomi diversi: In Francia, per esempio, è ribattezzato Pain Perdu. Come si prepara? Bagnate le fette di pane in un composto di uova, latte e zucchero e friggete nel burro bollente fino a quando entrambi i lati non saranno dorati e croccanti. A questo punto non vi resta che ricoprire con zucchero a velo o sciroppo d’acero; per un tocco di freschezza aggiungete frutta fresca di stagione. Se invece preferite sapori più ricchi e sostanziosi fate come gli americani: accompagnate il french toast con salsiccia, bacon e uova strapazzate.
  2. bread and butter puddingBread and butter pudding: è una ricetta tipica irlandese e del Regno Unito , che sembra trovare le proprie origini tra l’XI e il XII secolo. In antichità era il piatto delle classi più povere ma con il passare del tempo è diventato un vero e proprio must culinario. In più è davvero facile da preparare: imburrate le fette di pane e disponetele in una teglia. Aggiungete uva sultanina, cannella in polvere e sovrapponete un’altra fetta di pane. Proseguite in questo modo fino a quando non avrete esaurito tutti gli ingredienti. In un pentolino scaldate il latte e profumatelo con la vaniglia. Sbattete a parte le uova con lo zucchero, unite il latte e versate copiosamente sopra le fette di pane. Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 30 minuti ed ecco che il pane raffermo si sarà trasformato in una ricetta sfiziosa e nutriente.
  3. torta di pane-4Torta di pane: è una ricetta assai nota e diffusa in tutta la cucina italiana, da nord a sud. Cambiano i nomi (in Brianza, per esempio, viene chiamata torta paesana, mentre in Sardegna si conosce come druci de pani). La base è però la stessa: un dolce preparato sfruttando il pane raffermo. Come si fa? Fate ammorbidire il pane nel latte e frullate con il mixer. Versate il composto in una ciotola capiente e unite tuorli, zucchero, farina, lievito e un pizzico di sale. Mescolate, versate l’impasto in una teglia o una tortiera e cuocete in forno a 180° C per circa 40 minuti. La vostra golosità non conosce limiti? Aggiungete, secondo i vostri gusti, cacao in polvere, frutta secca, spezie o tocchetti di frutta fresca di stagione. Fidatevi: renderanno l’impasto ancora più goloso.
  4. TiramisùTiramisù al pane: uno dei grandi classici della nostra pasticceria, si presta alla perfezione per realizzare tante ricette di recupero: permette infatti il riutilizzo  dei dolci delle feste come il panettone o la colomba o il pane come in questo caso. Basterà inzuppare le fette nel caffè come se fossero savoiardi o pavesini e procedere con il resto della composizione, aggiungendo crema al mascarpone e cacao in polvere, esattamente come per il dolce classico. Aspettate un paio d’ore prima di servirlo: il dessert acquisterà più sapore e una consistenza perfetta.
  5. Crumble di meleCrumble di mele e pane: per rifinire la ricetta, di solito si sbriciolano biscotti o pasta frolla ma potete crearne una simpatica variante sfruttando il pane non più fresco. Come? Tritate grossolanamente il pane e saltatelo in padella con burro, zucchero e cannella in polvere prima di cospargerlo sulla base del vostro crumble. Facile, no?

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti