10 perfette creme per farcire il pandoro

6 dicembre 2016

Il pandoro è sicuramente uno dei dolci per eccellenza delle feste. La sua storia è nata a Verona ma la ricetta è ormai diffusa in tutta Italia e non solo. Si tratta di un lievitato a forma di stella, dalla tipica pasta dorata e una cascata di zucchero a velo come decorazione. È il dessert del periodo natalizio, ma è l’ideale anche in altri momenti della giornata. è un dolce versatile, protagonista di ricette di riciclo o intriganti come tiramisù e muffin Chi, per esempio, non ha mai provato a inzupparlo in una tazza di caffellatte a colazione? Da solo o magari con un velo di marmellata per iniziare la giornata con tanta carica e dolcezza. Del resto il pandoro è un dolce versatile. Gli ingredienti alla base sono semplicissimi e perfetti per mille abbinamenti diversi. Potrete proporlo durante le feste, al naturale. Potete sfruttarlo anche dopo, riciclandolo in tante golosissime ricette. Oppure potete fin da subito proporlo in modo alternativo, arricchito da salse, bagne e creme che ne esaltino la morbidezza. È un modo facile e veloce per dare un tocco in più al vostro dolce senza trasfigurarlo. Non stiamo infatti parlando di ricette elaborate (seppur intriganti) come il tiramisù o i muffin al pandoro. Stiamo parlando di farcirlo per rendere più interessante la classica ricetta veronese. Scoprite con noi 10 creme per farcire il pandoro.

  1. Pandoro farcito step1Mascarpone: partiamo da una crema diventata ormai tradizionale a Natale, anche in accompagnamento all’altro re delle feste, il panettone. La crema al mascarpone è facile da preparare. Vi basterà montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere il mascarpone e la panna montata e mescolare delicatamente per ottenere un composto soffice e spumoso. Potete personalizzarla con un goccio di liquore, con degli sciroppi di frutta oppure con il cioccolato.
  2. crema di noccioleAl gianduia: una ricetta golosa che farà impazzire di gioia anche i più piccoli. Il gianduia non è altro che una crema che unisce nocciole e cioccolato. La ricetta è nata in Piemonte, dove anche una maschera tradizionale riporta lo stesso nome. Per avere risultati migliori scegliete attentamente le materie prime, in particolare le nocciole che devono essere ben saporite. A queste sarà poi aggiunto il cioccolato, più o meno fondente a seconda dei vostri gusti. Vi consigliamo di lasciare riposare il composto per un giorno prima di spalmarlo sul pane o sul pandoro così che riesca a raggiungere la consistenza giusta.
  3. crema di pistacchiAi pistacchi e cioccolato: la coppia cacao – frutta secca è una golosissima tentazione. Se cioccolato e nocciole vi sembra ormai banale, provate la crema ai pistacchi e cioccolato bianco. La preparazione è ancora più veloce. Tritate i pistacchi, unite lo zucchero a velo e il latte e versate il tutto in una casseruola dove avrete precedentemente sciolto il cioccolato. Anche in questo caso, il merito del successo dipende dalla qualità degli ingredienti. I pistacchi già sgusciati sono pratici ma sicuramente meno aromatici. Se dopo aver farcito il pandoro vi rimane un po’ di crema, tenetela da parte e spalmatela sul pane a colazione o a merenda.
  4. Al liquore: con il pandoro sono perfette anche le bagne alcoliche, liquidi a base di sciroppo e liquore. Realizzarle è molto facile. Fate bollire acqua e zucchero per 5 minuti. Trascorso questo tempo, lasciate raffreddare il liquido e poi unite il liquore (circa 1/3 della quantità dell’acqua). Si prestano benissimo il rum o il maraschino con il pandoro. Nella pasticceria tradizionale queste bagne possono andare ad arricchire anche altre creme, dal mascarpone alla pasticcera.
  5. crema al limoneCrema di limoncello: ecco una speciale bagna alcolica, dal sapore fresco e aromatico. Fate lo sciogliere lo zucchero in un composto caldo di panna e latte. Una volta che si è raffreddato aggiungete il limoncello e la scorza di un limone non trattato. Montate a parte il mascarpone e aggiungete piano piano la crema agrumata. Amalgamate delicatamente e preparatevi a un dessert unico. E se ci sono dei bambini e non volete rinunciare al profumo fresco degli agrumi potete preparare una semplice crema al limone oppure all’arancia.
  6. 11 - crema all'aranciaAll’arancia: una farcitura tipicamente invernale, semplice da realizzare è davvero irresistibile. Il trucco è scegliere frutti dolcissimi e profumati come le arance Navel che profumeranno la nostra crema sia grazie alla loro scorza che al loro succo. Il sapore vanigliato del pandoro si sposerà benissimo con la dolcezza del frutto simbolo dell’inverno. Altro consiglio: lasciate riposare la crema all’arancia in frigorifero per almeno 10 minuti prima di farcire il nostro dolce.
  7. crema al caffèCrema pasticcera al caffè: la preparazione ideale per farcire tanti dolci diversi, tra cui il pandoro che acquisterà carattere e aroma. Non sarà più un dolce angelico legato all’infanzia ma un dessert affascinante e dal sapore robusto. Il tutto in modo molto semplice. Vi basterà infatti arricchire la vostra crema pasticcera con il caffè solubile in polvere disciolto nel latte. Prima di usarla come farcitura aspettate che si sia completamente raffreddata. Per i più golosi: un cucchiaio di gocce di cioccolato non guasta mai.
  8. Crema al cioccolato still lifeAl cioccolato: altro classico irrinunciabile della pasticceria. La crema al cioccolato è magica: riesce a rendere tutto più sfizioso, anche il pandoro. Vi consigliamo di usare come ingrediente il cioccolato fondente al 70% per un sapore più pieno e persistente. In più, fate riposare la crema prima di impiegarla per la farcitura. Potete anche pensare di rivedere il concetto di pane e cioccolato, tostando le fette di pandoro e spalmarle di crema. Sarà sicuramente una piacevole sorpresa per i vostri ospiti.
  9. Lo zabaioneZabaione: alla golosità non c’è mai fine e, diciamolo, a Natale tutto è permesso. Alla dieta penseremo da gennaio. Chiudete gli occhi e immaginatevi in una casa in montagna. Fuori è tutto bianco, il camino è accesso e a completare l’atmosfera non può mancare una fetta di pandoro accompagnato da una cucchiaiata di zabaione caldo. Anche la ricetta di questa preparazione è antica e circondata da un’aria di mistero e leggenda. Si può preparare con o senza una parte liquorosa, di solito costituita dal Marsala. Per il nostro abbinamento con il pandoro il risultato non cambia.
  10. Crema diplomatica Step7Crema diplomatica: concludiamo questo percorso tra le migliori farciture per il pandoro con un grande classico della pasticceria. Che cosa è la crema diplomatica? È una preparazione che unisce la crema pasticcera e la panna montata, da non confondere con la crema chantilly che deve essere aromatizzata e deve contenere una dose leggermente inferiore di zucchero. Per una farcitura più raffinata potete aggiungere dei pezzetti di fragola. Non è un frutto di stagione a dicembre ma fanno tanto chic.

I commenti degli utenti