Non solo al cinema: 5 modi di aromatizzare il popcorn

7 gennaio 2017

I popcorn sono chicchi di una particolare varietà di mais (Everta) che, scaldati, si espandono fino a scoppiare. Sembra che i primi a provare questo piacere siano state le popolazioni del Messico e del Perù. una particolare varietà di mais, detta everta, i cui chicchi, riscaldati, si espandono fino a scoppiare I reperti archeologici mostrano che questo ingrediente era già diffuso oltre 6000 anni fa. La pannocchia era cotta sulla brace o su pietre calde, gli chicchi scoppiavano e facevano parte dell’alimentazione quotidiana di Maya, Atzechi e Inca. I popcorn erano anche un prodotto tipico degli indiani d’America ma divennero veramente popolari negli Stati Uniti negli anni della Grande Depressione. Del resto erano piccoli piaceri economici. Per noi ormai sono simbolo di una serata al cinema: film e popcorn, la coppia più bella del mondo. Ma, negli ultimi anni i popcorn stanno uscendo dalle sale cinematografiche. Lo dimostra il locale aperto a Parigi dall’attrice Scarlett Johansson: Yummy Pop, inaugurato a ottobre 2016, con un menu composto da popcorn alla fragola e panna, al formaggio… questi piccoli e saporiti bocconi possono infatti essere aromatizzati in tanti modi diversi. Magari qualcuno aveva già visto le varianti al caramello o al cioccolato nei (defunti) negozi di Blockbuster o in alcuni multisala. Scopriamo allora 5 modi di aromatizzare i popcorn.

  1. popcorn al cioccolatoPopcorn al cacao e arancia: iniziamo da una ricetta perfetta per l’inverno. Forse conosciamo già i popcorn al cioccolato ma oggi vi facciamo scoprire un profumo più intrigante, una variante facilissima da preparare a casa in una fredda serata. Cuocete i popcorn in padella con un filo di olio di semi. Ancora caldi versateli in un’ampia ciotola. Versate un cucchiaio di zucchero di canna e uno di cacao in polvere. Aggiungete la scorza di un’arancia non trattata e mescolate. Se non amate i gusti troppo dolci, preferite il cacao amaro e se volete potete unire un pizzico di peperoncino. Gli Atzechi avrebbero sicuramente apprezzato.
  2. popcorn e cannellaPopcorn alla mela e cannella: una alternativa che sarà sicuramente apprezzata dai bambini. I profumi di questa ricetta ricordano infatti la classica torta di mele e faranno la loro figura a una festa di compleanno. Tagliate a fettine sottili due profumate mele golden e fatele essiccare a forno ben caldo (200 °C) per 5 minuti. Versatele poi in una padella ampia con i chicchi di mais e il burro e cuocete. Trasferite in una ciotola, cospargete di zucchero di canna e abbondante cannella in polvere e preparatevi ad assaporare questa delizia.
  3. Popcorn cacio e pepe: se Yummy Pop a Parigi propone i popcorn al parmigiano noi possiamo fare qualcosa di ancora più sfizioso. In questo caso vi consigliamo di preparare dei popcorn al burro. Per renderli più leggeri è meglio far scoppiettare i chicchi di mais in una padella con il burro chiarificato piuttosto che quello classico. Versate in una ciotola e aggiungete abbondante pecorino romano grattugiato e pepe nero macinato fresco. Regolate di sale se necessario, amalgamate il tutto e preparate a stupire i vostri ospiti con effetti speciali.
  4. popcorn al baconPopcorn al bacon: vi proponiamo ora un’altra variante della ricetta classica, entrambe perfette per un aperitivo diverso dal solito e velocissimo da preparare. Tagliate il bacon a striscioline (anche i cubetti di pancetta affumicata vanno bene) e soffriggetelo per qualche minuto in un’ampia padella. Deve rimanere morbido. Aggiungete i chicchi di mais e fateli scoppiettare. Trasferite i popcorn al bacon in una ciotola. Unite un pizzico di paprika e di pepe nero, regolate di sale e mescolate. C’è chi, non contento, aggiungete un cucchiaino di parmigiano grattugiato e chi un cucchiaino di sciroppo d’acero per un sapore più complesso.
  5. popcorn piccantiPopcorn piccanti: perché non provare anche un’alternativa hot? Potrebbe essere utile per un’infuocata serata di San Valentino… Come base vi consigliamo i popcorn cotti nel burro chiarificato o in olio extravergine d’oliva. Quando sono ancora caldi aggiungete un cucchiaio di paprika dolce, peperoncino in polvere (la quantità dipende da quale grado di piccantezza volete ottenere o riuscite a sopportare) e un pizzico di sale. Negli Stati Uniti amano aggiungete anche un cucchiaino di cannella in polvere e un cucchiaio di sciroppo d’acero o d’agave.

I commenti degli utenti