20 street food messicani da assaggiare almeno una volta nella vita

17 gennaio 2017

Il nostro viaggio attraverso lo street food dal mondo fa tappa in Messico. Terra di sole splendente, cielo azzurro e mare limpido, il Messico è un Paese la cui ricca cultura gastronomica colpisce per le numerose sfaccettature che la contraddistinguono, frutto di tradizioni culinarie differenti sia locali (Atzeche e Maya, tipiche del periodo precolombiano), sia straniere: caraibiche, ispaniche e francesi. Oltre che per la cucina tradizionale, questa nazione è famosa per la cosiddetta cucina della calle, la gastronomia da passeggio: è grande abitudine per i messicani, infatti, assaporare per strada cibo appetitoso e stuzzicante. Se avete in programma un viaggio in Messico, ecco 20 street food che dovreste assaggiare.

  1. tacosTacos: una delle specialità nazionali per eccellenza. Piccole tortillas a base di farina di mais farcite con generosità con gli ingredienti più disparati, principalmente con carne sminuzzata, spesso manzo o maiale, alla griglia, stufata o fritta. Tra le farciture più amate: carnitas, pesce fritto, queso fundido. 
  2. tamalesTamales: un cibo da strada il cui nome fa chiaramente riferimento alla sua fattezza, in quanto il termine tamal significa avvolto. Un fazzoletto fatto di foglie di pannocchia o avocado, che al suo interno contiene masa (pasta di mais) ripiena, cotto al vapore o stufato. In versione salata o dolce, la sua farcitura varia di regione in regione.
  3. tlayudasTlayudas: se vi trovate nelle regioni centrali del Messico, una tappa obbligatoria è la città di Oaxaca dove troverete i migliori tlayudas del Paese. Una ghiotta specialità: una tortilla di grandi dimensioni cotta sulla brace ardente, cosparsa con grasso o cotenne fritte di maiale, farcita con il formaggio tipico della zona, chiamato quesillo, carne, cavolo, fagioli, avocado e pomodori.
  4. gorditasGorditas: tortilla di farina di mais colma di carne (per lo più di maiale) e formaggio (queso) grattugiato in abbondanza. A  completare l’opera, una generosa dose di salsa piccante.
  5. chalupasChalupas: si tratta di piccole tortillas di masa a cui spesso è data la forma di un cestino; una volta fritte, le chalupas sono condite con maiale o pollo sfilacciato, cipolla tritata, peperoncino fresco e salsa (verde o rossa).
  6. eloteElote: passeggiando per le vie delle principali città, facilmente vi capiterà di imbattervi in chioschetti o carretti di venditori ambulanti che offrono saporite pannocchie da sgranocchiare rigorosamente in strada. Un cibo umile, dal sapore unico, che colpisce per la semplicità degli ingredienti utilizzati: pannocchie cotte alla brace condite con lime, sale e peperoncino.
  7. esquitesEsquites: una variante più raffinata della precedente, uno spuntino da strada al cucchiaio, dove i chicchi della pannocchia, sgranati e saltati sulla piastra, sono presentati in un bicchierino mescolati con maionese, formaggio e peperoncino chili.
  8. cemitaCemita: panini leggermente dolci ornati da profumati semi di sesamo, farciti solitamente con avocado, carne, formaggio e salse. La delicatezza e la particolarità del sapore del pane è data dall’utilizzo di zucchero di canna grezzo.
  9. tortasTortas: il nome potrebbe trarre in inganno. Si tratta in realtà di un robusto panino salato, farcito con avocado, carne, pomodoro, cipolle, formaggio e fagioli. Ovviamente, ai fini di una corretta digestione, risulta doverosa una giusta dose di salsa piccante. Praticamente irresistibile.
  10. pambazosPambazos: inimitabili panini caldi, intinti nel sugo piccante e fritti in padella, tradizionalmente arricchiti da una farcitura a base di pasta di salsiccia, patate, salsa di pomodoro e peperoncini piccanti saltata in padella a fuoco vivo. Per completare il tutto (e placare le coscienze) si orna spesso il panino con foglie di insalata. Un cibo che non si dimentica facilmente.
  11. colazioni frullato mullerLicuados: frappè o frullato di frutta fresca particolarmente apprezzato in Messico, facile da trovare sulle bancarelle dei mercati. Famosissimo quello a base di zapote mamey, un frutto dal gusto molto dolce, apparentemente simile a una zucca. Ottimo se aromatizzato alla cannella.
  12. chicharronChicharrones: tocchetti di cotica di maiale cotti in padella a fuoco vivo. Soffritti in aglio e imbevuti di succo di arancia, sono ottimi se se serviti ben caldi.
  13. raspadosRaspados: ideale nelle calde giornate, il raspado non è altro che una bevanda rinfrescante a base di ghiaccio con sciroppo di frutta (mango, guayaba, fresa), a cui spesso si aggiunge del gelato.
  14. Le quesadillasQuesadillas: una piadina messicana a base di farina di mais (sebbene nelle regioni del nord ci sia un grande utilizzo di farina di frumento), colma di filante formaggio. Numerose sono le versioni disponibili; tra le più apprezzate quelle ripiene ai fiori di zucca o huitlacoche, i caratteristici funghi del mais.
  15. Tostadas (5)Tostadas: dalla tradizione gastronomica etichettata come tex-mex, una tortilla di mais croccante. Tipiche e curiose le due tecniche utilizzate per la cottura: una prevede la frittura in olio bollente, l’altra prevede l’essiccatura al sole con una successiva cottura al forno. Numerose le farciture a seconda delle località.
  16. birriaBirria: uno stufato cotto sul fuoco, lentamente, preparato con carne arrostita, spezie e peperoncino. Spesso è servito con la salsa che si ottiene dalla cottura e ricoperto da cipolla cruda tritata, salsa rossa e limone. Sublime se servito con tortillas di mais fresche e fagioli fritti. Moltissime le varianti, sicuramente da provare la birria jalisciens, un piatto a base di capra stufata.
  17. huarachesHuaraches: per gli insaziabili, una strepitosa tortilla di masa dalla forma allungata, farcita con fagioli, carne sfilacciata, formaggio e salse. Come spesso accade con lo street food messicano, le varianti sono davvero numerose.
  18. flautasFlautas: uno spuntino da gustare rigorosamente caldo, ricco di gusto e assai nutriente. Una variante dei tacos che prevede una particolare cottura dell’impasto prevalentemente a base di farina di frumento a cui si aggiunge in parte quella di mais. Cotte su piastra, farcite e infine fritte, le flautas sono ripiene di tocchetti di pollo e insaporite con insalata, pomodoro, lime, salsa di avocado e formaggio.
  19. camotesCamotes: è un dolce che spopola in molte regioni del Messico. Si tratta di una specie di patata americana caramellata cotta con la panela, un particolare derivato della canna da zucchero, facilmente reperibile in commercio. Il procedimento è semplicissimo: lessate le patate, tagliatale a rondelle e distribuitele a strati omogeneamente ricoperte da zucchero sbriciolato e cannella; dopo aver aggiunto acqua nella casseruola, fatele cuocere lentamente sul fuoco per circa un’ora. Il risultato è un dessert delizioso.
  20. churrosChurros : una nota dolce di origine ispanica che spesso accompagna le colazioni dei messicani. Il cioccolato, che riveste un ruolo primario della gastronomia messicana, conclude l’opera. Spolverizzati con zucchero, i churros sono ideali da inzuppare con ingordigia in una grande tazza colma di cioccolato bollente.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti