Masterchef S06 E05: lettera aperta a giudici e concorrenti

20 gennaio 2017

Ecco la 5 puntata di questo Masterchef 2017, in una freddissima sera di gennaio, ieri coperta e divano e sintonizzati su Sky Uno. Oggi immancabile l’appuntamento con gli insider Conte Garozzo e Arianna Contenti. Quali i quesiti odierni? Come si sono comportati i giudici? E i concorrenti? Lasciamo loro la parola.

Lettera ai giudici (Conte Garozzo)

masterchef-0506-mistery

Cos’è la cucina se non un potentissimo strumento di seduzione? Giudici, questa sera si parla di seduzione. Si parte con la Mistery. C’è trippa, aglio nero, puzzone di Moena, lingua, aringa, etc., tutti ingredienti pericolosi, mamma mia! Joe hai ragione, questa mistery box è una vera sex killer. La prova è alquanto complicata, non ti ci mettere anche tu Carlo. Tu sei l’ heartbreaker di tutte le concorrenti. Per voi, arbitri intransigenti, qualcuno ha azzardato, qualcuno è andato fuori tema ma tre sono riusciti a centrare il bersaglio. Joe, l’aringa di Margherita è convincente. Carissimo Bruno, il tuo sguardo è compiaciuto e la nostra amica borbonica è felice. Carlo a te, invece, piace la intelligente trippa fritta di Valerio. Il ragazzo è molto giovane, sensibile e particolarmente bravo. Per lo Chef Barbieri c’è il piatto di Loredana (la sua nemica amatissima). Anche a te Joe mi pare piaccia molto, non è vero? C’è seduzione nel suo piatto di trippa, aglio nero e borlotti. L’eros arriva e vince nelle vesti di Valerio.

masterchef-0506-heinz-beck
Ora però non si può sbagliare, c’è l’Invention. Avete accompagnato in dispensa Valerio a conoscere l’ospite di questa puntata. Dietro le cloches in bella mostra appare uno Chef galattico. Heinz Beck. Grande maestro, Valerio è giovane e va guidato. Devi aiutarlo, consigliarlo e guidarlo nella progettazione del suo piatto. Ti conosco bene e da molto tempo e so benissimo che dietro il tuo aspetto un po’ burbero, esigente, c’è il cuore di un grande uomo che ha dedicato tutta la vita alla cucina d’eccellenza accompagnando al successo moltissimi giovani cuochi talentuosi.

mastechef-0506-valerio-invention

Bene, Chef Beck i tuoi consigli sono arrivati forte e chiaro all’orecchio di Valerio. Lui sceglie il pesce San Pietro. C’è un gran da fare tra le postazioni e voi giudici non lesinate consigli e piccoli rimproveri. In particolare tu, caro Bruno, non perdi occasione per lamentarti con Loredana. Non hai capito che lei ti vuol bene? Hai visto quei grandi occhi blu? Il tempo è finito, quale sarà il piatto più buono per il nostro amatissimo maestro?

masterchef-0506-loredana-invention
Si inizia con Valerio. Heinz sei deluso, molto. Il tuo rimprovero sarà utilissimo nel futuro del giovane romagnolo. Poi arriva Giulia e sorridi. Il piatto ti è piaciuto e questo crea un’emozione fortissima alla dolce concorrente delle Marche. Arriva il momento del sudato piatto di Gabriele che non è così male e di quello di Loredana che è un gran piatto. A te Carlo tocca rimproverare Marco Vandoni, il Joe dei concorrenti, che, oltre alla puttanesca pare non riesca proprio ad andare. Lui è amministratore delegato, mangia patate e salsa Worcestershire e non hai mai cucinato il pesce San Pietro. Vabbe’. Heinz, ti guardi un pochino intorno e con fierezza mista a teutonica serietà proclami Loredana vincitrice. Lei sarà capitano.

masterchef-0506-peggiori-invention
Carissimi giudici è il momento, bisogna scegliere il peggiore. Antonino chiama Marco Vandoni, Bruno sceglie Maria e Joe, Marco Moreschi. A te Carlo l’ingrato compito. Spieghi con decisione le motivazioni della scelta. Maria è salva e dei due Marco, due uomini di successo, è Moreschi a lasciare la cucina di Masterchef.

masterchef-0506-giudici-santorini
Si parte, tutti a Santorini. Il bianco e il blu, il mare e il sole non vi saranno di conforto, carissimi concorrenti, ci sarà da lottare, siete stati invitati al matrimonio di Marilena e Elias per cucinare. Loredana sceglie il menù rosso e affida a Mariangela la squadra blu lasciandole anche l’onere di individuare il collega da mandare direttamente al Pressure. Il fortunato è Marco Vandoni. Si apre la cucina per il matrimonio e voi giudici siete pronti per il controllo.
Joe, tu sei, come sempre, l’inviato speciale e ti rechi in chiesa con gli invitati. Lasci il caldo e la fatica della cucina ai tuoi colleghi censori. Tra l’altro ti unisci agli sposi per le foto (con il tuo notevole senso artistico) e ti adoperi nel governare il ciuchino. Niente male, davvero. Poi, a tavola, ti informi sulla riuscita dei piatti e, per fortuna, tutto è buenosIn cucina c’è il panico. Bruno chiama, Tonino si preoccupa delle zucchine e del ritardo mentre tutti i concorrenti si adoperano per esaurire il servizio nel miglior modo possibile.

masterchef-0506-squadra-rossa-vincitrice
Mentre in cucina il servizio è finito e si fanno le prime considerazioni, anche questa volta, fuori, c’è il momento dance. Tonino, fatti valere. Dimostra a tutti che hai la musica nel sangue e che non resisti. Ti unisci agli invitati nel ballare il Sirtaki, l’antichissima danza tipica greca. A passo di danza, infatti, la squadra rossa viene proclamata vincitrice.  Tutti i blu al Pressure Test ma Mariangela salva se stessa lasciando i suoi compagni di avventura davanti al rischio di essere eliminati. Questo non ti garba molto, giusto Tonino? La prova è una doppia asta e tu, Joe, sarai il banditore con tanto di martelletto. Tutti riescono ad acquistare i loro prodotti conservando un minimo di tempo necessario alla cottura. Bruno chiama tu i concorrenti. Ognuno di loro ha un tempo residuo differente. Carlo e Tonino siete preoccupati?
Il tempo è terminato e si passa all’assaggio. Bruno hai assaggiato il piatto di Valerio. Sei perplesso, lo guardi e gli consigli di studiare invece di leggere Diabolik. Ma secondo te si salverà? A salvarsi, secondo il vostro insindacabile giudizio, uno alla volta, sono Gabriele, Valerio, Michele, Daniele e Margherita. Restano Gloria e Marco Vandoni a contendersi l’ultimo posto. Carlo, con la tua proverbiale voce serena mandi Gloria in balconata condannando Marco Vandoni ad uscire dalla competizione. C’è emozione nei saluti. Carissimo Joe, tu dici che “alcuni hanno speso bene il loro tempo, ma il tempo è una bolla di sapone, scompare mentre cerchiamo di decidere cosa farne”. Allora perché non sognare; per ogni concorrente Masterchef è anche un sogno che si avvera e che, a volte, dura solamente il tempo di una bolla di sapone. I sogni fermano il tempo, non credi? Αντίο αγαπητοί φίλοι, την επόμενη Παρασκευή

vostro affezionatissimo
Il Conte

Lettera ai concorrenti (Arianna)

masterchef-0506-valerio-e-cracco

Caro Valerio devi conquistare i giudici, far scoccare la scintilla e sedurli. Capire lo spirito della prova è la soluzione della mistery box. Dovrai riuscire a depotenziare gli ingredienti sex killer peperone giallo, fagioli borlotti, trippa, carne di pecora, verza, cipolla, puzzone di Moena, arringa, sardella, aglio nero e peperoncino trasformandoli in un piatto afrodisiaco. Disinnescare la bomba non sarà affare da poco ma tu sai come accarezzare gli ingredienti ed i tuoi avversari sono in difficoltà. Chi punta ad un arma di seduzione di massa, chi brucia la cipolla, chi cucina un piatto che non mangerebbe mai, non sono sulla buona strada. Con un colpo da maestro friggi la trippa e l’asciughi in forno, è questa la tua arma di seduzione per accattivarti i giudici e lo chef Cracco sembra apprezzarlo molto. Sei lì, fra i migliori insieme a Margherita e Loredana, che certamente hanno più esperienza ma il pizzico di follia ed il coraggio di osare ti incorona vincitore. Hai un grande vantaggio ed un grande onore, conoscere il Maestro Heinz Beck che ti consiglierà come utilizzare in modo creativo gli ingredienti di uno fra tre piatti da tre stelle Michelin. La tua scelta mi sembra azzeccata, non potevi fare di meglio: il San Pietro. Dovrai cucinarlo insieme a scampi, mandorle, pane in cassetta, dragoncello, rapa bianca, pomodori, arancia e liquirizia.

mastechef-0506-valerio-rischio-eliminazione

Soddisfare il maestro non è impresa da poco. Ordine, disciplina, pulizia e soprattutto idee chiare sono imprescindibili, devi essere più attento, ascoltare di più e lavorare con compostezza. Quel filo, quella pellicola ed il disordine sul tagliere non vanno bene ed il maestro non perdona. Non sei fra i peggiori, superi anche questa prova, ma se il tuo obiettivo è vincere dovrai far tesoro della saggezza di un grande uomo che ha conquistato il mondo della ristorazione con eleganza, innovazione e gusto ineguagliabili. Guarda, ascolta ed impara, solo questo posso dirti. Sei sveglio, hai le carte in regola per raggiungere il tuo obiettivo e vincere il titolo di sesto MasterChef Italia. Il cammino è ancora lungo ed il prossimo ostacolo è già lì, perchè a Santorini sei nella squadra degli sconfitti e vai dritto al pressure test. La cara Mariangela con la sua filosofia dei piccoli passi, senza farsi troppi scrupoli salva se stessa e ti lascia nella fossa dei leoni, a contenderti all’asta gli ingredienti per il piatto della salvezza. Forza e coraggio, Marco è il peggiore, è lui ad andare a casa. Hai scelto gli ingredienti giusti e questo ti ha salvato. Ma da oggi in poi basta con i videogiochi, per te solo libri di cucina.

Un grande in bocca al lupo.
Arianna

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti