8 consigli per educare i più piccoli a mangiare tutto

2 febbraio 2017

In Italia sta aumentando sempre di più il numero di bambini sovrappeso o obesi. Anche i genitori presentano spesso un eccesso di peso corporeo:le buone regole alimentari devono essere una costante all'interno della vita familiare dati che comportano una maggiore probabilità per i giovani di sviluppare in futuro malattie croniche come il diabete e disturbi circolatori. Purtroppo, molti sono gli errori che vengono ripetuti nella vita familiare di tutti i giorni, dall’assenza o inadeguatezza della colazione e degli spuntini alla sedentarietà, dal consumo eccessivo di junk food e di bevande zuccherate alla scarsa presenza di frutta e verdura sulle tavole.

mangiare da piccoli

È importante ricordare che le regole alimentari e l’abitudine a svolgere attività fisica si consolidano nei primi anni di vita: è perciò è fondamentale insegnare ai bambini a mangiar bene e fare sport fin dalla tenera età. Come abbiamo detto, il buon esempio deve partire dai genitori: cibi sani e genuini devono essere presenti nella dieta di tutti, a discapito di snack ipercalocici e industriali. A tal proposito è bene fare un piccolo ripasso di buone abitudini alimentari da tenere sempre a mente, a tutte le età:

  • Consumare almeno una volta al giorno alimenti contenenti carboidrati come pane, pasta, riso, preferendo quelli integrali a quelli raffinati.
  • Consumare almeno 5 porzioni giornaliere di frutta e verdura; integrare il consumo di proteine di origine animale (carne, pesce, formaggi, uova) con quelle di origine vegetale (ceci, fagioli, piselli, sia, lenticchie).
  • Limitare il consumo di carni grasse e insaccati.
  • Ridurre il consumo di bevande zuccherate e aumentare quello di acqua durante la giornata.
  • Preferire l’uso di olio extravergine di oliva come condimento.
  • Variare il più possibile le scelte alimentari per evitare la ripetitività.
  • Suddividere l’apporto calorico giornaliero in 5 pasti (3 principali e 2 spuntini).

Focalizzando invece l’attenzione sui nostri bambini, ecco 8 consigli pratici da poter attuare nella vita di tutti giorni per educarli al meglio ad una sana alimentazione.

  1. bambini che mangianoNon diversificate l’alimentazione dell’adulto da quella del bambino.
  2. bambini verduraIntroducete sistematicamente frutta e verdura fin da piccoli per abituarli al consumo e al gusto. Non fatevi abbattere dai rifiuti, ci vuole costanza: i bimbi devono imparare a mangiare tutto.
  3. bambini e verduraDopo il rifiuto di un alimento provate a riproporlo in modi diversi: se ad esempio il bambino ha difficoltà nel mangiare legumi o verdure, potete usarle per realizzare polpette, polpettoni o hamburger.
  4. cucinare con i bambiniFate partecipare il bambino alla preparazione delle pietanze, è miglior modo per introdurlo a ciò che mangerà: insegnategli a pulire la frutta e la verdura più semplice, a tagliarla per preparare un’insalata o una macedonia.
  5. spesa con bambiniCoinvolgeteli anche nel fare la spesa scegliendo insieme a loro gli alimenti, evitando di comprare cibi troppo calorici e spiegando il perché delle vostre scelte.
  6. bambini ortoDedicate del tempo a insegnare i nomi di verdure, ortaggi ed erbe aromatiche e, se possibile, fate in modo che siano loro i diretti responsabili di un piccolo orto domestico.
  7. menù per bambiniOrganizzate un menu vario e colorato per rendere il pasto più appetibile e divertente agli occhi del bambino.
  8. colazione bambiniDedicate al pasto un’adeguata quantità di tempo: aiuta a comprendere correttamente il bisogno di mangiare. Se il bambino salta la colazione perché di fretta, anticipate la sveglia di 10 minuti: vale la pena rinunciare a qualche minuto di sonno per gustarla al meglio e con calma.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti