Arcobaleni commestibili: la moda dell’unicorn food

9 febbraio 2017

La descrizione più precisa e nota arriva da Merriam-Webster: l’unicorno è “un animale mitologico raffigurato con il corpo e la testa di un cavallo, le zampe posteriori di un cervo, la coda di un leone e un singolo corno in mezzo alla fronte”. arcobaleni e unicorni si uniscono per dare vita al fenomeno dell'unicorn food Non c’è un motivo preciso, fatto sta che questa magica creatura, da qualche tempo, è direttamente collegata all’universo culinario. E adesso incontra il Rainbow Food, di cui tanto si è parlato nel 2016, per dar vita a un nuovo trend: l’Unicorn Food, destinato, pare, a tener banco in questo 2017. Di cosa si tratta? Di fantasiose e coloratissime ricette che riproducono solo il volto o l’intera figura dell’unicorno, in modo più o meno realistico oppure stilizzato.

unicorn-macaron

Su Instagram proliferano immagini relative a queste golose sperimentazioni: ci sono le Unicorn Cake, scenografiche torte che fanno la gioia dei bambini nel giorno del loro compleanno; c’è la cioccolata calda a tema ideata da Joanna Czikalla, proprietaria della pasticceria Crème and Sugar di Anaheim, California, e preparata con cioccolata bianca tinta di rosa, marshmallow colorati e perle commestibili. Ci sono gli Unicorn Macarons, sulla cui superficie appaiono disegnati i tratti degli unicorni e che si caratterizzano anche per un bel cornino spesso dorato. All’elenco, più di recente, si sono aggiunti i Doughnicorns, irresistibile combinazione di unicorni e ciambelle. In altre parole, sono ciambelle decorate con le ciglia, gli occhi, il corno e granella di zucchero variopinta.

unicorn-cafe

Ma c’è un’altra particolarità dell’Unicorn Food, ovvero la possibilità di tradursi in un’infinità di idee. Ciascuno può dar forma alla propria, senza vincoli di sorta. E allora ecco diffondersi in rete fotografie di cheesecake, dolcetti di varie forme, semifreddi, gelati, caramelle: tutti rigorosamente preparati con l’intento di omaggiare gli splendenti e fiabeschi destrieri. La faccenda sta diventando virale: a Bangkok ha persino aperto i battenti l’Unicorn Cafè, che propone un menu interamente dedicato all’unicorno. E anche gli arredi sono in tema, come i grandi disegni realizzati sulle pareti. Sembra davvero di entrare in un universo magico e sospeso, colorato e sempre allegro, che fino a poco tempo fa apparteneva all’immaginazione di qualche bambino e adesso si è magicamente tramutato in realtà.

unicorn-toast

Se preferite il salato al dolce, provate a cimentarvi con la preparazione dell’Unicorn Toast: basta mescolare della crema di formaggio con pigmenti naturali come il succo di barbabietola, la radice di curcuma, la polvere di mirtillo e di fragola. Con le gocce di clorofilla si ottiene un verde chiaro, con la polvere di spirulina un bell’azzurro. E poi aggiungete tutto ciò che suggerisce il vostro estro: ne verrà fuori una merenda a dir poco speciale!

I commenti degli utenti